busiate alla trapanese cu’ l’agghia pistata .Ottima da gustare in estate

Le busiate alla trapanese cu’ l’agghia pistata : Prendiamo dei pomodori maturi tondi, li laviamo bene e nella parte sotto, del pomodoro, facciamo una croce col coltello ( questo ci permette di poter togliere con più facilità la pelle del pomodoro), facciamo bollire l’acqua della pentola e immergiamo i pomodori per un minuto scarso, togliamo e facciamo raffreddare. Intanto prendiamo il nostro mortaio e mettiamo dentro l’aglio ,le mandorle e il basilico, con un senso orario, facciamo un po di pressione in modo tale che esca come una pasta e pestiamo, ottenuto il risultato, tagliamo i pomodori in due ,li svuotiamo (privati della pelle) e li inseriamo nel mortaio insieme all’aglio e le mandorle pelate e sempre con lo stesso movimento, dobbiamo ottenere un composto omogeneo, nè denso…nè liquido. Trasferiamo poi il tutto in un’ insalatiera, aggiungiamo l’olio, mettiamo la pellicola e subito in frigo (deve prendere bene il gusto di tutto). Ci dedichiamo ora alla pasta. Prendiamo una pentola, e aspettiamo il bollore, una volta ottenuto ciò, saliamo e buttiamo le nostre busiate (se non le avete, va bene la pasta corta), aspettiamo la cottura, scoliamo e facciamo le porzioni. Solo successivamente mettiamo sopra il nostro pesto. La ricetta originale vuole una spolverata di pecorino , ma non tutti lo amano…tranquilli…è buono anche senza…e  buon appetito

busiate
  • Preparazione: 30-40 Minuti
  • Cottura: 10-12 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 6 pomodori maturi
  • 40 g mandorle pelate
  • 2-3 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 200 g busiate
  • 4 Aglio
  • 4-5 foglie Basilico
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Prendiamo dei pomodori maturi tondi, li laviamo bene e nella parte sotto, del pomodoro, facciamo una croce col coltello ( questo ci permette di poter togliere con più facilità la pelle del pomodoro)

  2. Intanto prendiamo il nostro mortaio e mettiamo dentro l’aglio ,le mandorle e il basilico

  3. tagliamo i pomodori in due

  4. li svuotiamo

  5. Trasferiamo poi il tutto in un’ insalatiera, aggiungiamo l’olio, mettiamo la pellicola e subito in frigo

Note

Questa pasta và mangiata fredda. Quanto aglio mettere? Come in foto, io ne ho messo 4, è aglio siciliano e molto forte e pizzicoso, a me piace così e abbondo sempre, infatti nelle dosi ho messo due pezzi ma solo perchè è piccolo. Per gli altri tipi di aglio, va bene anche un solo spicchio grande. Le busiate non si trovano in commercio, almeno da me, quindi le opzioni sono due : cercare un sito che  ve le possa spedire, oppure, se conoscete qualcuno della zona, quando va in sicilia, gli chiedete di portarvela. In alternativa, come ho scritto sopra, potete usare pasta corta.

Senza categoria
Precedente riso in verde con cuore di mozzarella. Un piatto delicato Successivo pasta con ragù bianco. Molto semplice e di facile preparazione

Lascia un commento