Crea sito

Rame di Napoli al pistacchio

Rame di Napoli al pistacchio

Finalmente ho fatto anche le rame di Napoli al pistacchio e con mio enorme piacere e soddisfazione vi scrivo la ricetta. Praticamente sono piaciute a tutti, ma in effetti avevo pochi dubbi, con il pistacchio… Ti piace vincere facile?!!

Qualsiasi cosa si realizzi con pistacchio e crema di pistacchio praticamente è buonissimo, ma le mie rame di napoli al pistacchio sono diverse da quelle che vedete in giro nei panifici e nei vari laboratori di pasticceria, queste sono interamente al pistacchio, sia la base biscottata che la farcitura e la glassa, un tripudio di golosità pistacchiosa. 

Certamente sarete curiosi di scoprire la ricetta e io vi dico che sono anche facili e veloci da realizzare.

SEGUIMI ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK

Rame di Napoli al pistacchio
  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 12 Rame
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina 00
  • 100 g Farina di pistacchi
  • 60 g Burro
  • 100 g Zucchero
  • 230 ml Latte
  • 4 Chiodi di garofano
  • 1 cucchiaio Miele
  • 2 cucchiaini Lievito chimico in polvere

Per decorare e farcire

  • 300 g Cioccolato bianco
  • q.b. Granella di pistacchi
  • q.b. Crema di pistacchi

Preparazione

  1. Per realizzare le rame di Napoli al pistacchio dovete innanzitutto preparare l’impasto per la base biscottata al pistacchio.

    In una ciotola capiente versate lo zucchero e aggiungete l’uovo, amalgamate fino ad ottenere una crema e proseguite aggiungendo il miele, il burro fuso freddo, i chiodi di garofano sbriciolati e il pistacchio, girate il tutto e infine unite al composto la farina e il lievito, amalgamate man mano con l’aggiunta del latte. La quantità di quest’ultimo può variare ma non di molto, quindi fermatevi quando l’impasto sarà cremoso e malleabile. Non dovrà risultare liquido, ma più simile ad una frolla morbida e cremosa.

  2. Se volete avere maggiori informazioni con delle foto passo passo potete leggere l’articolo sulle rame di Napoli classiche, in cui troverete anche la storia di questo dolcino catanese.

    Una volta pronto l’impasto disponetelo su della carta forno con l’aiuto di un cucchiaio o con le mani infarinate. Distanziate leggermente le rame di napoli al pistacchio fra di loro, perchè gonfieranno durante la cottura e infornate a 180° per circa 20-25 minuti.

    Quando saranno cotte tiratele fuori dal forno e fatele raffreddare.

    Quindi passate alla decorazione.

  3. Sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria, se risulta troppo denso potrete aggiungere qualche cucchiaio di latte caldo, per ottenere una consistenza più fluida.

    A questo punto spalmate la crema di pistacchio sulla superficie superiore della base biscottata e immergetela a testa in giù dentro il cioccolato bianco, fatelo aderire e ritirate su, disponete via via le rame di Napoli al pistacchio su di una gratella oppure su della carta forno e decorate al centro con della granella di pistacchio.

    Fate riposare le rame, per far indurire il cioccolato, prima di servirle.

    T’invito a visitare la mia pagina Facebook dove potrai trovare tante ricette sfiziose e alla portata di tutti, lascia un like ed unisciti a noi.

    Seguimi anche sugli altri social, mi trovi su Pinterest – Instagram – Twitter

    Torna alla HOME per le altre ricette

    Leggi QUI se vuoi conoscermi meglio

Leggi anche

Pubblicato da cucinaserafina

Salve mi chiamo Maria e questo blog prende il nome della mia mamma, scomparsa troppo presto, ma che spesso rivive nella mia cucina e non solo...Naturalmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.