Crea sito

Pizze siciliane

La ricetta delle pizze siciliane nasce nel paese di Zafferana Etnea, un paese alle pendici dell’Etnea, in cui abito con la mia famiglia. Le pizze siciliane si ottengono friggendo una mezzaluna di pasta ripiena di formaggio, pepe e acciughe.  Ma a questo condimento si possono aggiungere tantissimi altri ingredienti come prosciutto, funghi, pomodori, olive e via dicendo.

La pasta che da vita alle pizze siciliane è un’impasto lievitato che assume una crosticina croccante durante la cottura. Ecco come realizzare questa prelibatezza siciliana.

pizze siciliane

Ingredienti per le pizze siciliane:

 

  • 1 kg. di farina;
  • 50 gr. di zucchero;
  • 50 gr di strutto o burro;
  • 20 gr. di sale;
  • 12 gr. di lievito di birra;
  • 500 gr. di acqua.

 

Per il ripieno:

 

  • Formaggio tipo fontina o tuma;
  • Pepe nero q.b.
  • Acciughe a piacere, o prosciutto, olive, verdure…. insomma quello che volete.

 

 

Preparazione delle pizze siciliane.

Su una spianatoia disponete a fontana tutti gli ingredienti.

Mescolate il lievito con dell’acqua tiepida ed unite anch’esso agli altri ingredienti.

Impastate per bene tutti gli ingredienti. Dovrete ottenere un composto liscio ed omogeneo. Quando l’impasto vi sembrerà della giusta consistenza, riponetelo in una ciotola capiente e fatelo lievitare per almeno due- tre ore.

Trascorso il tempo necessario alla lievitazione potete passare alla fase successiva, e cioè al confezionamento delle pizze siciliane.

Dividete l’impasto in porzioni più o meno simili. Da ogni porzione ricavate un disco sottile.

Farcitelo per metà con il condimento che avete scelto, e richiudete a mezza luna. Friggete in abbondante olio si semi caldo.

Estraete le pizze siciliane dall’olio quando saranno abbastanza dorate.

Servite in tavola quando sono ancora calde.

Come dicevo le pizze siciliane sono dei calzoni fritti che hanno una farcitura classica di tuma, acciughe e pepe nero ma si possono farcire con qualsiasi altro tipo di formaggio a pasta filata e salumi come prosciutto cotto, pancetta ecc.

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sulla mia pagina Facebook.

Pubblicato da cucinaserafina

Salve mi chiamo Maria e questo blog prende il nome della mia mamma, scomparsa troppo presto, ma che spesso rivive nella mia cucina e non solo...Naturalmente.