Pasta con salsa alla carrettiera

Pasta con la salsa alla carrettiera

Questo primo piatto non ha bisogno di presentazioni, ma ciò che mi piace è la storia.

Mia nonna Vita, nonna materna, preparava sempre questa pasta e vi assicuro che non era facile resistere, dolcissima e succulenta, piena di odori e gusti.

Io non potevo non scriverla sul mio blog.

La storia della pasta alla carrettiera risale ai tempi lontani, quando esisteva la figura del carrettiere, colui che trasportava le merci da un paese all’altro spostandosi con i carri trainati dai cavalli.

Durante i loro lunghi viaggi, i carrettieri non potevano portare con se molte provviste e così durante le loro soste, mettevano delle pentole su fuoco e preparavano quello che avevano sui carri, pasta e pomodoro fresco, tanto olio extra vergine d’oliva e aglio.

Nasce così la pasta alla carrettiera, una vera delizia.

Prepariamola insieme.

TI RICORDO DI SEGUIRMI ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK

Pasta con salsa alla carrettiera
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 500 g Pomodori di Pachino (o picadilly)
  • 200 g Spaghetti N°5
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • 2 spicchi Aglio
  • Basilico

Preparazione

  1. I pomodori adatti a questa ricetta sono quelli più usati per la preparazione delle salse quindi la varietà pachino sarebbe il top, ma andranno benissimo anche i San Marzano o i Picadilly.

    Lavate bene i pomodori, eliminate l’estremità e tagliateli a cubetti.

  2. In un ampio tegame versate dell’abbondante olio extra vergine d’oliva ed aggiungete l’aglio, fatelo rosolare affinchè l’olio s’insaporisca e poi se volete eliminatelo.

    Aggiungete i pomodori freschi e fateli cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti. Dovrete avere un sugo ben ristretto.

    Aggiustate di sale ed aggiungete qualche foglia di basilico.

  3. Lessate gli spaghetti in acqua salata secondo i tempi indicati in confezione.

    A cottura ultimata, scolate la pasta e conditela con la salsa alla carrettiera.

    Servitela ben calda, decorandola con foglie di basilico.

    Se questa ricetta ti è piaciuta seguimi sulla mia pagina Facebook dove potrai trovare tante ricette sfiziose e alla portata di tutti.

Precedente Congelare la crema pasticcera Successivo Focaccia di patate ripiena

Lascia un commento