Crea sito

Melanzane sabbiose

Melanzane sabbiose

Se volete preparare un antipasto veloce e sfizioso le melanzane sabbiose saranno perfette. Piccole pepite di melanzane fritte ed insaporite con pangrattato e aromi.

Un’idea veloce per portare in tavola un piatto a base di melanzane diverso dal solito.

Io le preparo spesso quando ho ospiti, perchè sono molto apprezzate e a casa mia piacciono molto anche ai bambini.

Prepariamole insieme

SEGUIMI ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK

 

melanzane sabbiose
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 2 Melanzane
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • Prezzemolo

Preparazione

  1. Come dicevamo preparare le melanzane sabbiose è davvero semplice. Per prima cosa dovrete lavare le melanzane ed eliminate l’estremità.

    Tagliatele  a tocchetti e mettetele sotto sale per circa 30 minuti.

  2. Togliete le melanzane dall’acqua e asciugatele con un canovaccio asciutto. Passate alla frittura delle melanzane.

    Mettetele in un ampio tegame con dell’olio di semi o dell’olio extra vergine d’oliva e fatele dorare da tutti i lati, rigirandole spesso.

    Prelevate le melanzane dal tegame con una schiumarola e adagiatele su della carta assorbente.

  3. Infine rimettete le melanzane in un tegame pulito e cospargetele con del pangrattato leggermente salato, a cui potrete aggiungere anche del formaggio grattugiato, fate gratinare le vostre melanzane sabbiose ed infine servitele quando saranno tiepide o fredde.

    Decorate le melanzane sabbiose con del prezzemolo tritato prima di portarle in tavola.

    T’invito a visitare anche la mia pagina Facebook dove potrai trovare tante ricette sfiziose e alla portata di tutti, lascia un like per rimanere sempre aggiornato.

    Mi trovi anche sugli altri social, scegli quello che ti piace di più tra Instagram – Twitter – Pinterest

    Torna alla HOME per le altre ricette

Leggi anche

Pubblicato da cucinaserafina

Salve mi chiamo Maria e questo blog prende il nome della mia mamma, scomparsa troppo presto, ma che spesso rivive nella mia cucina e non solo...Naturalmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.