Crea sito

Congelare le ciliegie

Congelare le ciliegie

In questo articolo voglio parlare con voi di come congelare le ciliegie, una tecnica molto pratica che ci permette di avere questo frutto estivo sempre a disposizione, da poter sgranocchiare in qualsiasi periodo dell’anno.

Le ciliegie congelate, infatti sono perfette per preparare dolci, dessert freschi o da gustare al naturale.

Dopo lo scongelamento le ciliegie congelate si possono presentare più mollicce infatti consiglio sempre di non farle scongelare completamente per mantenere quella croccantezza che le contraddistingue.

Chi mi segue sa che anche mia madre, come me, adorava la frutta e la congelava spesso.

Ricordo ancora quando la vigilia di Natale portava in tavola trionfante le sue ciliegie congelate, che andavano a ruba, tutti infatti volevano accaparrarsi una ciliegia fuori stagione.

Ma veniamo al dunque di questa guida, se la state leggendo evidentemente v’interessa sapere come  congelare le ciliegie.

Bene ci sono diversi metodi molto semplici e validi per avere un prodotto buono dopo lo scongelamento.

Seguite le varie fasi.

SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK

Congelare le ciliegie

Selezione e preparazione delle ciliegie da congelare

Prima di congelare le ciliegie dovete selezionare quelle più sane e lucide, che non presentano difetti e ammaccature.

Lavatele bene sotto l’acqua corrente e lasciatele in ammollo con acqua e bicarbonato per circa 15 minuti.

Sciacquatele ed adagiatele su un canovaccio asciutto, tamponatele leggermente per farle asciugare bene.

Congelare le ciliegie, varie metodologie

A questo punto dovete scegliere il metodo più adatto alle vostre esigenze per congelare le ciliegie.

  • Congelarle intere

Disponete le ciliegie su un vassoio, distanziandole l’una dall’alta ed inseritele in freezer per qualche ora. Quando saranno congelate inseritele nei sacchetti adatti alla congelazione o in un contenitore ermetico ed inseritele nuovamente in freezer.

Disporre le ciliegie in un vassoio serve a non farle attaccare fra loro durante il congelamento. In questo modo potrete prelevarne anche solo delle piccole quantità.

Potete decidere se mantenere o togliere il picciolo, ciò dipende da come volete presentare le ciliegie.

  • Congelare le ciliegie senza noccioli

Incidete le ciliegie nella parte bassa ed estraete i noccioli, oppure dividetele a metà.

Questa tecnica è molto indicata quando dovete usare le ciliegie per preparare torte e dessert oppure se volete mangiarle direttamente congelate, magari da aggiungere allo yogurt.

Dopo ave tolto i noccioli, mettete le ciliegie su un vassoio ed inseritele nel freezer successivamente potrete inserirle nelle buste. Oppure preparate delle monoporzioni inserendo le ciliegie senza nocciolo direttamente nelle buste se queste vi serviranno successivamente per preparare dei dolci.

  • Congelare le ciliegie con lo zucchero

Una tecnica molto comune per congelare la frutta è quella di usare lo zucchero, la frutta viene infatti cosparsa di zucchero, il quale assorbirebbe l’acqua in eccesso, mantenendola più turgida dopo lo scongelamento.

Sarà sufficiente preparare le ciliegie come descritto sopra e passarle nello zucchero semolato, quindi riporle sempre in un vassoio per la prima fase della congelazione e poi nei sacchetti.

Tempi e usi delle ciliegie congelate

Qualsiasi sia la metodologia che userete per congelare le ciliegie ricordatevi che dovrete sempre annotare nei sacchetti la data di congelamento e se volete anche la grammatura nel caso utilizziate le ciliegie per preparare dolci.

Le ciliegie congelate si mantengono in freezer per circa 6-8 mesi.

Quando dovrete usarle potete farle scongelare in frigorifero per qualche ora.

Evitate di far scongelare gli alimenti a temperatura ambiente per evitare shock termici che potrebbero comprometterne la qualità.

In alternativa potete passare velocemente le ciliegie sotto l’acqua corrente per eliminare il ghiaccio e mangiarle ancora congelate, saranno ottime.

Potete aggiungere le ciliegie ancora congelate alle vostre ricette dolci.

Se avete congelato le ciliegie con lo zucchero, non presenteranno ghiaccio per cui potrete lasciarle in frigorifero per una mezz’oretta e poi sgranocchiarle quando saranno semi congelate.

Spero che queste dritte su come congelare le ciliegie ti siano state utili, se ti va puoi visitare la mia pagina Facebook dove potrai trovare tante ricette sfiziose e alla portata di tutti, lascia un like ed unisciti a noi.

Mi trovi anche sugli altri social PinterestInstagramTwitter

Torna alla HOME per le altre ricette

Sbircia QUI per tutti i miei consigli su come congelare gli alimenti.

Vai QUI per scoprire chi sono.

 

Pubblicato da cucinaserafina

Salve mi chiamo Maria e questo blog prende il nome della mia mamma, scomparsa troppo presto, ma che spesso rivive nella mia cucina e non solo...Naturalmente.