Crea sito

Cannoli alla ricotta ricetta originale siciliana

Cannoli alla ricotta ricetta originale siciliana
Potevo non fare i famosissimi cannoli? Un risultato sublime, mai come in questo caso sono stata soddisfatta dell’ottima riuscita di una ricetta.
In fondo preparare i cannoli alla ricotta non è poi cosi difficile, ma l’elemento fondamentale è usare ingredienti freschi e genuini come la ricotta che deve essere di pecora.
La cialda è quella parte della preparazione più complessa, ma non è altro che come preparare delle chiacchiere.
Infatti la storia dei cannoli risale proprio ad una preparazione carnevalesca ma le origini sono veramente molto ambigue e ricche di miti e leggende.
Ma oggi per noi l’importante è il risultato per cui prepariamo insieme i cannoli alla ricotta.
TI RICORDO DI SEGUIRMI ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK

Cannoli alla ricotta-Ricetta originale siciliana
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni10-12
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Cannoli alla ricotta Ricetta originale siciliana
  • 1uovo
  • 250 gFarina 00
  • 50 gZucchero
  • 50 gStrutto o burro
  • 1 cucchiainoCacao amaro in polvere (facoltativo)
  • 50 mlMarsala
  • 1 cucchiainoLievito chimico in polvere
  • 1albume (per sigillare i cannoli)

Per il ripieno alla ricotta

  • 1 kgRicotta di pecora
  • 400 gZucchero
  • 60 gGocce di cioccolato fondente
  • q.b.Ciliegie candite
  • q.b.Granella di pistacchi
  • Zucchero a velo (per spolverizzare)

Strumenti

Cannoli alla ricotta Ricetta originale siciliana
  • Pentola
  • 6 Stampini per cannoli
  • Bilancia pesa alimenti
  • Bacinella
  • Coppapasta
  • macchina per la pasta

Preparazione

  1. Preparate l’impasto per la “scoccia” cioè letteralmente buccia del cannolo. Si tratta come già accennato di un impasto molto simile a quello delle chiacchiere, molto semplice e veloce da realizzare.

    In una ciotola versate la farina, aggiungete l’uovo, il cacao amaro in polvere, lo zucchero, il marsala, lo strutto e il lievito in polvere.

    Impastate con le mani, oppure potete aiutarvi con un impastatrice, fino ad ottenere un panetto morbido e liscio.

    Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e fatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.

  1. Stendete l’impasto con un mattarello molto sottile, se avete la macchina per la pasta utilizzatela al penultimo spessore.

    Ricavate dalla sfoglia tanti dischi di circa 10 centimetro di diametro aiutandovi con un coppapasta.

    Avvolgete i dischi negli stampi per i cannoli sigillando i bordi con dell’albume d’uovo.

  1. Fate scaldare un litro di semi in una pentola piccola e dai bordi alti.

    Immergetevi i cannoli 2-3 alla volta e fateli dorare finchè vi sembreranno cotti.

    Estraeteli dalla pentola e fateli intiepidire, quindi sfilateli dagli stampi e se serve avvolgetevi dell’altra pasta e friggete ancora fino ad esaurirla del tutto.

  1. Fate freddare bene tutti i cannoli e passate alla preparazione della crema di ricotta.

    Fate scolare in un colino la ricotta in modo da eliminare il siero e renderla più asciutta.

    Ponete la ricotta in una bacinella e aggiungetevi lo zucchero, le gocce di cioccolato e della cannella se piace.

    Amalgamate la crema e riponetela in una sac a poche con punta a stella.

    Riempite i cannoli con la crema alla ricotta e decorate le estremità dei cannoli con mezza ciliegia candita e della granella di pistacchio oppure potete usare la scorza d’arancia candita.

  2. Conservate in frigorifero fino al momento di servire in tavola.

    Per avere un prodotto più fresco vi consiglio di riempire i cannoli qualche ora prima di servirli tavola, in modo che rimangano ben croccanti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinaserafina

Salve mi chiamo Maria e questo blog prende il nome della mia mamma, scomparsa troppo presto, ma che spesso rivive nella mia cucina e non solo...Naturalmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.