Frolla salata

Ebbene sì, la frolla si può realizzare anche in versione salata ed è squisitissima!!! Devo ammettere che ero abbastanza scettica in merito a questa particolare ricetta che non avevo nemmeno mai considerato ma quando l’ho realizzata per la prima volta me ne sono letteralmente innamorata sia per il sapore che per le possibilità di abbinamento e di ‘forma’!!! Nella foto che vedrete di seguito ho realizzato con questa frolla dei biscotti a forma di stelle e fiori (con i classici tagliabiscotti) e li ho ricoperti con una mousse di prosciutto cotto e formaggio spalmabile e una di tonno e maionese. Potete sbizzarrirvi sia con le forme che con il gusto: questa frolla salata si presta a mille varianti e ogni volta vi permetterà di realizzare dei piatti supergustosi e bellissimi! Provatela per un aperitivo o anche solo per uno spuntino veloce e vedrete che diventerà una costante sulle vostre tavole!

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la frolla salata

300 g farina (Io metà semola e metà 00)
150 g burro
50 g parmigiano
1 uovo

Strumenti

Passaggi per la frolla salata

In una scodella o nel contenitore della planetaria mettete il burro morbido ed aggiungete l’uovo e il parmigiano. Mescolate bene finché gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Poi, piano piano aggiungete la farina ed amalgamate bene. Se usate la planetaria basterà farla andare un paio di minuti con la foglia. Attenzione a non scaldare troppo l’impasto. Una volta ottenuto un bel panetto omogeneo copritelo con pellicola e fatelo riposare in frigo per una ventina di minuti. Riprendete l’impasto e stendetelo con un mattarello ( altezza di circa 4mm). Poi, con dei tagliabiscotti ricavate le forme che più vi piacciono, come mostrato in foto

Mettete a riposare ancora in frigo per 15 minuti e nel frattempo scaldate il forno a 180 gradi.
Riprendete i vostri biscotti dal frigo e fateli cuocere in forno statico a 180 gradi per circa 15 minuti o finché non vi sembreranno ben dorati.
Una volta cotti, aspettare che si raffreddino prima di condirli con la salsa che avete scelto

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.