Frolla Montersino infallibile

Siete alla ricerca di una pasta frolla che non vi deluda sia nella lavorazione che nel sapore? Questa ricetta di frolla Montersino infallibile fa al caso vostro! Io ne ho sperimentate tante negli anni ma quando ho scoperto questa non l’ho più mollata. Sono certa che piacerà anche a voi: è semplicissima da realizzare ( con solo qualche piccolo accorgimento che vi spiegherò in questa ricetta) e vedrete che sapore: questa frolla ricetta Montersino si scioglie letteralmente in bocca ed in cottura non si secca troppo e resta friabile alla perfezione. Io la utilizzo sia per le crostate che per i biscotti ma anche come base per delle torte moderne. Si presta benissimo a qualsiasi preparazione ed è pronta davvero in poco tempo. Provate a realizzarla e vedrete che diventerà la vostra ricetta di frolla preferita, non la lascerete più!
Se vi piace questa ricetta adorerete anche la
versione al pistacchio che potete trovare a seguente link:
https://blog.giallozafferano.it/cucinarteconkatia/frolla-sable-al-pistacchio/

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti frolla Montersino infallibile

300 g farina 1 (va benissimo anche una 0 o 00)
200 g burro (Sceglietene uno di buona qualità)
3 tuorli (Circa 50 g)
100 g zucchero a velo
1 cucchiaino estratto di vaniglia

Strumenti

Passaggi per la frolla Montersino infallibile

Se usate la planetaria nel contenitore mettete dentro la farina ed il burro morbido ( non dev’essere né freddo di frigo né sciolto ma morbido al punto giusto). Se non usate la planetaria mettere i due ingredienti su un piano di lavoro

Azionate la planetaria a bassa velocità per 30/40 secondi, finché non avrete creato un impasto sabbioso. Se lavorate a mano fatelo con i polpastrelli delle mani con i quali andrete ad amalgamare il burro alla farina. In entrambi i casi dovete stare attenti a non scaldare troppo l’impasto.

Ecco come dovrà risultare l’impasto sabbiato

proseguite aggiungendo lo zucchero a velo

proseguite con l’essenza di vaniglia

Per terminare, inserite anche i tuorli ed azionate nuovamente la planetaria ( ci vorranno davvero pochi minuti, appena vedete che l’impasto si è compattato fermate la macchina) o continuate a lavorare con le mani in modo da incorporare bene tutti gli ingredienti. Vista la presenza di zucchero a velo questa lavorazione sarà molto più semplice perché lo zucchero sarà assorbito in un batter d’occhio e non vi farà rischiare di scaldare troppo l’impasto

Ecco il vostro impasto amalgamato

Formate una bella palla e mettete in frigo coperta da carta trasparente per circa mezz’ora prima dell’utilizzo

La frolla si può conservare in frigo per un paio di giorni oppure potete congelarle e tenerla per un massimo di 6 mesi. In questo secondo caso vi consiglio di congelarla non nella forma del panetto ma già stesa. In questo modo intanto dimezzerete i tempi di scongelamento ( dovrete farla scongelare prima di utilizzarla e cuocerla) e poi avrete un passaggio in meno da fare, dovrete solo metterla in teglia e sistemare eventuale bordi

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.