Spaghetti alla carbonara nichel-free

IMG_4694La ricetta degli spaghetti alla carbonara senza nichel è molto semplice e rispecchia la ricetta classica. Gli ingredienti utilizzati sono tutti concessi, ho optato per la pancetta al posto del guanciale perchè più facilmente reperibile.

INGREDIENTI per 4 persone
350 gr di Spaghetti
150 gr Pancetta a dadini (tagliata al momento e non conservata nelle vaschette)
5 uova (si dice 1 a testa più uno per la padella)
Parmigiano q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

PREPARAZIONE
IMG_4684Fate lessare gli spaghetti. Nel frattempo in una pentola antiaderente fate rosolare la pancetta. Io non utilizzo olio perchè la pancetta rilascia già il suo grasso durante la cottura.IMG_4686
In una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale, pepe e abbondante parmigiano.
Quando la spasta sarà al dente scolatela velocemente in modo da lasciare un minimo di acqua di cottura per rendere più morbida la carbonara.IMG_4688
Fatela saltare nella padella con la pancetta. Quando si sarà insaporita aggiungete le uova e spegnate subito il fuoco, mescolate velocemente e servite.

 

 

Ricordatevi sempre di:

  • non utilizzare pentole in acciaio inox 18/10 o in alluminio;
  • utilizzare pentole e accesori in ceramica, vetro, plastica o teflon;
  • non utilizzare la prima acqua del rubinetto ma lasciarla scorrere qualche minuto;
  • aggiungere il sale nella pentola solo quando l’acqua bolle;
  • non usare la carta di alluminio per avvolgere i cibi;
  • usare la carta da forno per rivestire padelle o piastre in ghisa;
  • abolire i cidi in scatola;
  • evitare la cottura di cibi al cartoccio;
  • prediligere gli alimenti conservati in recipienti di vetro.

[banner align=”aligncenter”]

2 Risposte a “Spaghetti alla carbonara nichel-free”

  1. Ricordo che il pepe nero contiene nichel quindi meglio non utilizzarlo per questa ricetta… O moderarne la quantità

    1. Ciao Daniele,
      le liste non sono tutte uguali, in realtà alcune spezie possono essere utilizzate ma dipende molto dalla sensibilità di ognuno di noi.
      Putroppo non possiamo eliminare completamente il nichel perchè è ovunque, anche nell’aria (l’inquinamento da polveri sottili per esempio contiene anche metalli pesanti come il nichel, hai mai notato che spostandoti, per esempio per una vacanza, anche l’allergia cambia? Dipende molto anche dal contesto in cui viviamo e dall’inquinamento che ci circonda), quindi occorre ridurlo il più possibile.
      A presto
      Ilaria

I commenti sono chiusi.