Crea sito

Ravioli di patate e ricotta con burro al tartufo

Tortelli di patate e ricotta con burro al tartufo

Oggi vi propongo una ricetta di pasta fresca non particolarmente complicata per realizzare questi gustosi ravioli. A base di pasta all’uovo e ingredienti semplici : dei ravioli di patate e ricotta aromatizzati con erba cipollina e conditi con burro al tartufo. Conditi direttamente in padella. I ravioli di patate e ricotta possono essere conditi in modi diversi: con burro fuso e salvia, con una crema di parmigiano oppure con il ragù. Che vi dico…assaggiare per credere! Ma vediamo insieme gli ingredienti e come si preparano.

Tortelli di patate e ricotta con burro al tartufo
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare i ravioli di patate e ricotta con burro al tartufo

Per il ripieno

  • 250 gricotta vaccina
  • 150 gdi pate lesse
  • q.b.sale
  • q.b.noce moscata
  • q.b.Parmigiano grattuggiato
  • q.b.erba cipollina

Per la pasta fresca

  • 2uova grandi
  • 200 gdi farina 00
  • q.b.sale

Per il condimento

  • burro al tartufo

Strumenti per la preparazione dei ravioli di patate e ricotta con burro al tartufo

  • tagliere
  • macchina per la pasta
  • matterello
  • coltello
  • ciotola
  • rotella dentata
  • pentola
  • padella

Preparazione del ripieno

  1. Cuocere le patate. Una Volta lessate, raffreddarle con acqua fredda, sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate.

    Unire la ricotta, il trito di erba cipollina fresca, sale, noce moscata e parmigiano. Amalgamare tutto assieme

Preparazione della pasta fresca

  1. Mettere la farina sul tagliere e creare una cavità al centro della fontana. Salare tutto attorno e sgusciare le uova al centro. Sbattere leggermente le uova con una forchetta, in modo che tuorli e albumi risultino omogenei, quindi iniziare a incorporare un pò di farina presa dai bordi. Continuare ad unire la farina. Lavorare tutti gli ingredienti sino a quando non si avrà raccolto tutta la farina.

    Quando sarà completamente amalgamato, lavorarlo a piene mani. Tirarlo per alcuni minuti. Quando si vedranno delle bollicine sull’impasto, formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare per almeno 30 minuti, affinchè risulti più morbida. Trascorso il tempo, tagliare una parte d’impasto e formare una pallina. Appiattirla e passarlo nei rulli della macchina per la pasta, assottigliando l’impasto fino ad ottenere lo spessore desiderato. Per i ravioli deve essere sul sottile. Realizzare delle strisce rettangolari, quindi disporre dei mucchietti di ripieno su di esse, distanziandoli di circa 3 cm. Ripiegare la sfoglia su se stessa. Cercare di chiudere bene i bordi intorno al ripieno, quindi ritagliare i ravioli con la rondella dentellata.

    Lasciarli asciugare su un canovaccio oppure sul tagliere infarinato, in modo che non si attacchino.

    Nel frattempo preparare l’acqua per cuocere i ravioli, impiegheranno circa 8 o 9 minuti di cottura.

Preparazione del condimento

  1. In una padella scaldare il burro con il tartufo, poi scolare i ravioli e saltarli nel burro.

    Ora non vi resta che impiattare.

    Buon appetito

Questa ed altre ricette le trovate anche nella mia pagina facebook e nella mia pagina Instagram.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.