Crea sito

Taralli pugliesi con esubero di lievito madre

Ciao a tutti da quando ho il lievito madre spesso mi capita di avere molto esubero e non saper cosa fare, allora mi son detta perchè non prepariamo dei tarallini da sgranocchiare prima dei pasti o come snack pomeridiano davanti alla tv? e così mi son messa all’opera con pochi e semplici ingredienti, e ho realizzato dei buonissimi, croccanti e friabili taralli pugliesi con esubero di lievito madre ( nel mio caso lievito madre idratato al 100 % ) con semi di finocchio. Chiaramente voi potete utilizzare anche origano, peperoncino, paprika ecc.. usate le spezie che più vi piacciono 🙂 Volevo solo precisare una cosa hanno un difettuccio, sono uno tira l’altro, possono creare dipendenza, quindi attenti a non eccedere 🙂

Ingredienti per taralli pugliesi con esubero di lievito madre :


200 g di farina 00
100 g di semola di grano duro rimacinata
80 g di esubero di lievito madre ( licoli ) non troppo vecchio non rinfrescato al massimo da 5 giorni *
120 ml di vino bianco ( se non volete usare il vino sostituite con 120 ml di acqua )
8 g di sale
80 ml di olio extra vergine di oliva
la punta di un cucchiaino di bicarbonato
4 cucchiaini di semi di finocchio

* se volete utilizzare esubero di pasta madre solida 120 g di pasta madre solida, 170 g di farina 00 e 90 g di semola
Procedimento :
sciogliere il lievito madre nel vino bianco, aggiungere l’olio e metà della farina e semola e impastare. Aggiungere il sale e l’altra parte di farina con il bicarbonato e impastare fino a formare un panetto liscio e omogeneo. Trasferire l’impasto su un piano da lavoro e schiacciarlo con le mani, aggiungere i semi di finocchio e impastare per vari versi fino a quando i semi di finocchio son distribuiti in maniera uniforme. Lasciar riposare con uno strofinaccio umido sopra per 30 minuti. Formare i tarallini formando dei salsicciotti larghi più o meno un cm e tagliarli della lunghezza più o meno di 6,7 cm e chiuderli. Riporli su una teglia rivestita da carta forno e infornare in forno ventilato preriscaldato nella parte media a 200° per 15 minuti. Girare i tarallini e continuare a cuocerli a 180° per altri 10 minuti fino a quando risultano belli dorati.

Taralli pugliesi con esubero di lievito madre
Taralli pugliesi con esubero di lievito madre
La mia piccola li adora :)
La mia piccola li adora 🙂

 

 

18 Risposte a “Taralli pugliesi con esubero di lievito madre”

  1. VERAMENTE INVITANTI , HANNO UN BELLISSIMO ASPETTO , LI FARO’ CON LA PASTA MADRE NON LIQUIDA GRAZIE

    1. grazie dei complimenti cara un abbraccio e fammi sapere quando li farai se ti son piaciuti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Follow
Get every new post delivered to your inbox
Join millions of other followers
Powered By WPFruits.com