CASTAGNOLE DI RICOTTA

Queste castagnole non sono le solite, quelle friabili per intenderci ma molto di più, descriverle è impossibile, vi anticipo solo che sono di una morbidezza unica ma soprattutto una tira l’altra come le ciliegie, impossibile resiste!

Prepariamole insieme.

  • 500 gr di ricotta di latte vaccino
  • 120 gr di zucchero semolato
  • 200 gr di uova(circa 4)
  • 200 gr di farina 00
  • 16 gr di lievito per dolci
  • la scorza grattugiata di mezzo limone non trattato
  • la scorza grattugiata di mezza arancia non trattata
  • ​i semi di mezza bacca di vaniglia 
  • olio di semi di arachidi per la frittura
  • zucchero a velo per spolverizzare

Nella ciotola della planetaria (o in una ciotola con lo sbattitore)mettete la ricotta sgocciolata con le uova, lo zucchero, le bucce degli agrumi, la vaniglia e lavorate con la frusta a foglia (K) per circa 5 minuti a velocità 1.

IMG_4169

Dopo aver lavorato la ricotta con le uova, aggiungete la farina setacciata con il lievito e lavorate ancora fino al completo assorbimento.

IMG_4170

Trasferite il composto in una ciotola, coprite con pellicola e lasciate riposare per un’ora in frigo.

IMG_4175

Dopo il riposo in frigo potete iniziare a friggere le vostre castagnole in olio bollente, aiutandovi con 2 cucchiaini, con uno prendete il composto, con l’altro fate scendere nell’olio, fate sempre attenzione che il fuoco non sia troppo alto, altrimenti le castagnole si cuoceranno troppo fuori e dentro rimarranno crude.

Tenete la fiamma bassa, sgocciolate su carta paglia e una volta fredde, spolverizzate con lo zucchero a velo.

Le castagnole di ricotta gustosissime sono pronte  e…

W IL CARNEVALE!!!!smiley

IMG_4180IMG_4184IMG_4181

Precedente BOMBE DI PATATE Successivo PANE DI SEMOLA E FARINA TIPO 2