AUTONOMIA (B)

Salve a tutti carissimi e ben tornati sul mio blog.

Oggi vi propongo una ricetta meravigliosa con una farina altrettanto fantastica, sto parlando della farina Autonomia B dell'azienza agricola Vanni di Leonessa.

La farina Autonomia B, è una varietà di grano tenero ottenuta alla fine degli anni '30 da un incrocio del Frassineto con il Mentana.

Le particolarità di questa farina sono il profumo ricco e il sapore,

sapore antico come il pane che faceva la nonna.

 

Essendo una farina debole con un w190/200, ho evitato una lunga maturazione ma preferito realizzare un pane in giornata.

Ma passiamo alla ricetta di questo fantastico pane.

Ingredienti

500 gr di farina Autonomia B Vanni

140 gr di lievito madre liquido

360 gr di acqua

12 gr sale

Procedimento

Setacciata la farina direttamente nella ciotola, aggiungete il 55% di acqua rispetto al peso della farina cioè(275 gr) e lasciate riposare 1 ora (autolisi)

Sciogliete il lievito in 60 gr di acqua e iniziate a versare nell'impasto autolitico, impastate fino al completo assorbimento.

Una volta assorbito il tutto, aggiungete il sale, l'ultimo goccio di acqua e portate ad incordatura.

A questo punto, trasferite l'impasto in una ciotola leggermente oliata, date 3 giri di pieghe in ciotola una ogni 30 minuti, lasciando per tutto il tempo ad una temperatura di 26-27°

Al raddoppio, ribaltate l'impasto sul piano di lavoro, fate una preforma chiudendo l'impasto a portafoglio(come in foto) con una spatola pirlate bene l'impasto, spolverate con farina, copritelo e lasciatelo riposare 20 minuti.

Dopo la preforma, formate il vostro filone e mettetelo a lievitare in un cestino(io per 1 ora)

Accendete il vostro forno a 250° con la pentola al suo interno se la usate, una volta arrivato a temperatura, ribaltate il vostro pane sulla carta forno, date il taglio e trasferitelo nella pentola calda chiuso con il coperchio.

Tempi e modalità di cottura

20 min 250°statico con coperchio

30 min 230°statico senza coperchio

15 min ventilato con tiraggio

Una volta asciugato bene, tirate fuori il vostro pane e lasciatelo raffreddare in verticale.

Il mio pane con Autonomia B è pronto.

 

 

Precedente VIVENZA IN PUREZZA Successivo TUTTA SEMOLA IN GIORNATA

3 commenti su “AUTONOMIA (B)

  1. Annalisa il said:

    Che pane meraviglioso, complimenti!!!

    Purtroppo non ho la pasta madre, che procedimento posso utilizzare con lievito di birra, pur sapendo che non arriverò mai ai tuoi risultati?

    Grazie

I commenti sono chiusi.