Crea sito

Revani alla mandorla

Revani alla mandorla, un dolce turco principalmente a base di yogurt e semolino. Del revani esistono diverse versioni, come questa di oggi alla mandorla, ma anche al cocco; c’è poi chi lo prepara senza yogurt e altre varianti. A me questo dolce ricorda vagamente il nostro babà, ma senza alcol, ed è per questo motivo che ho deciso di servirlo decorandolo con ciuffetti di panna montata, fragole e mandorle. Ovviamente potete sostituire le fragole con altra frutta, per esempio pezzetti di kiwi, ciliegie o altro.

Revani alla mandorla
  • Preparazione: 15 minuti + riposo in frigo 8 – 12 Ore
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 150 g Zucchero
  • 150 g Yogurt bianco naturale
  • 100 g Semolino
  • 80 g Farina 00
  • 50 g Olio di semi di girasole
  • 25 g Farina di mandorle
  • 2 medie Uova
  • 1 Scorza di limone
  • 8 g Lievito in polvere per dolci (1/2 bustina)
  • 1 pizzico Sale

Per lo sciroppo

  • 400 g Zucchero
  • 380 ml Acqua
  • 1/2 Succo di limone

Per guarnire

  • q.b. Panna montata
  • q.b. Mandorle
  • q.b. Fragole (o altra frutta)

Preparazione

  1. Revani alla mandorla
    Come preparare il Revani alla mandorla

    Iniziate preparando lo sciroppo: ponete in un pentolino lo zucchero, l’acqua e il succo di mezzo limone (1). Mescolate e portate a bollore, rigirando spesso. Abbassate la fiamma e lasciate bollire per 5 minuti (2), poi togliete dal fuoco e lasciate raffreddare lo sciroppo, mentre vi dedicate alla preparazione della torta.

  2. Revani alla mandorla, preparazione

    Ponete in una ciotola le uova, lo zucchero e un pizzico di sale (3); lavorate con le fruste elettriche (4) fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

  3. Unite l’olio di semi (5) e lo yogurt (6) e amalgamate (7).

  4. Aggiungete la scorza di limone grattugiata, la farina di mandorle e il semolino (8) e amalgamate bene, sempre con le fruste (9).

  5. A questo punto unite la farina 00 e il lievito setacciati (10); continuate a lavorare con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto omogeneo (11).

    Versate il composto in una pirofila da forno di circa cm 25 x 15 unta d’olio (12).

  6. Cuocete il dolce nel forno preriscaldato a 180° statico, o a 160° ventilato, per circa 30 minuti. Regolatevi con il vostro forno e, per sicurezza, fate la prova stecchino. Se lo stecchino esce umido, proseguite la cottura per qualche minuto ancora.

    Sfornate il Revani e lasciatelo intiepidire, senza toglierlo dalla pirofila, per 20 – 30 minuti, poi tagliatelo in 8 porzioni (13).

    Versate lo sciroppo ormai freddo sopra il dolce (14), poi coprite la pirofila e mettete il dolce a riposare tutta la notte in frigorifero.

  7. Prima di servire il Revani alla mandorla, decorate le porzioni con ciuffi di panna montata, fragole (o altra frutta) e mandorle.

Note

Il revani alla mandorla si conserva in frigorifero fino a 3 giorni.

Quando servite il dolce una parte di sciroppo rimane nella pirofila, ma non fate l’errore di mettere meno sciroppo altrimenti il revani non risulterà molto inzuppato, come è giusto che sia.

Per decorare potete sostituire la panna e la frutta con granella di mandorle, pistacchio o altra frutta secca.

Per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette seguitemi su Facebook. E sono anche su PinterestInstagramYoutube e Twitter. Grazie di ♥!

Torna alla HOME 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.