TORRETTE DI PATATE E TIMO

Non c’è niente in cucina di più duttile e versatile della patata! Dall’antipasto al secondo questo fantastico tubero, portato nelle nostre tavole dalle terre del centro America grazie ai padri Carmelitani nella seconda metà del XVI secolo, è divenuto subito un elemento fondamentale per la preparazione di moltissime ricette.

Oggi voglio proporti le torrette di patate e timo, finger food goloso pensato per chi ha voglia di proporre qualcosa di gustoso e insolito ai propri ospiti, oppure come contorno che va a sostituire le classiche, pur sempre buonissime ma inflazionate, patate arrosto.

Pronto a partire Accendi il forno, ti aspetto in cucina 😀

Torrette di patate e timo
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 8 Patate a pasta gialla
  • 50 g Pecorino romano (o Grana Padano)
  • Timo essicato
  • sale e pepe
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Torrette di patate e timo
    • Sbuccia le patate, lava e affetta finemente, quindi lascia nell’acqua per circa 10 minuti.
    Torrette di patate e timo
    • Passato il tempo scola e tampona con carta da cucina.
    • Disponi le fette sul tagliere e metti su ciascuna un pizzico di sale e pepe, pecorino romano grattugiato (o Grana Padano) e un pizzico di timo.
    Torrette di patate e timo
    • Forma delle torrette con le fette di patate
    Torrette di patate e timo
    • Metti le torrette sulla leccarda rivestita con carta forno, irrora con un filo d’olio e cuoci a 200° per circa 40 minuti, fino a quando saranno ben cotte e dorate.
    Torrette di patate e timo
  2. Torrette di patate e timo
    • Buon appetito!
    Torrette di patate e timo

Note

Vino consigliato: Erbaluce di Caluso Docg

Seguimi QUI nella mia pagina FACEBOOK

TORNA ALLA HOME

Print Friendly, PDF & Email
Precedente RISOTTO PERE E GORGONZOLA Successivo CROSTATA CUOR DI FRUTTI DI BOSCO E RICOTTA

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.