Crea sito
Cucina cinese,  Dal mondo,  La rubrica del Buon Gusto,  oriente,  Ricette della mamma

A tavola con i cinesi: regole di bon ton

A tavola con i cinesi: regole di bon ton
Oggi giorno viviamo in una società cosmopolita dove è naturale e inevitabile mescolare le nostre culture anche a tavola; vi proponiamo quindi un piccolo prontuario di regole basi per affrontare un pasto in una classica famiglia cinese, dove tradizioni e riti sono diametralmente opposti ai nostri
A tavola con i cinesi: regole di bon ton
  • Il riso può essere consumato portando la ciotola alla bocca e ingoiando velocemente i chicchi raccolti con i bastoncini

  • Non giocherellate con i bastoncini e non infilateli nel riso lasciandoli in posizione verticale perchè in tal modo evocherebbero bastoncini di incenso posti davanti a una tomba

  • Non usate i bastoncini per esplorare il contenuto di un piatto. Puntate gli occhi su un boccone esterno e afferrate senza toccare i pezzetti circostanti.

  • Durante il pasto formale, se desiderate bere vino dovete prima brindare con un commensale, quindi potete beer anche se quest’ultimo non ha risposto al brindisi bevendo a sua volta. Se il brindisi è indirizzato a voi ma preferite non bere accostate semplicemente le labbra al bicchiere in segno di cortesia.

  • Chi ospita ha il dovere di far mangiare e bere a sazietà, ordinando più cibo del necessario e non curandosi del fatto che i bastoncini dei commensali giacciano inerti sul tavolo già da un po’. All’ospite d’omore sono riservati i bocconcini più prelibati, raccolti con la punta di un bastoncino o con un paio di bastoncini usati solo per servire.

  • Se siete sazi ma l’ospite continua a servirvi del cibo, lasciate pure che lo faccia anche senza assaggiare; i l fatto di non mangiarlo non è assolutamente offensivo per i cinesi. Così come sono comportamenti socialmente accettabili a tavola quelli di poggiare le ossa di scarto sul tavolo, ruttare, succhiare rumorosamente le zuppe e fumare mentre si mangia.

  • I banchetti in cinese comprendono normalmente una successione di 12-20 portate e posso protrarsi per ore. Il pasto termina quando l’ospite si alza in piedi e propone l’ultimo brindisi, subito dopo il quale tutti si congedano: non è abitudine dei cinesi chiacchierare a tavola dopo il caffè o trasferirsi in salotto

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Torta di mele sveva

Torta di mele svevaLa torta alle mele sveva è un classico della mia famiglia, una torta morbida e sofficissima da...

Chiudi