TACCHINO TONNATO

Buongiorno, oggi vi porto indietro negli anni ’80 con il tacchino tonnato, versione smart e allegerita di un piatto così famoso che non ha bisogno di presentazioni.

Le salse tonnate nacquero attorno al 1700 nel nord Italia, precisamente in Lombardia e Piemonte. La preparazione originale non prevede maionese, bensì l’utilizzo di tuorli sodi, frullati con tonno, acciughe, capperi, vino bianco e succo di limone. Negli anni ’80 dove la velocità e l’abuso di calorie non erano un problema, tra una capatina al Mac Donald per un doppio cheeseburger e un prosciutto e melone, questo piatto diventò un must in tutte le tavole italiane, soprattutto in estate.

Ti aspetto in cucina con in sottofondo “Wild boys” dei Duran Duran 😉

Tacchino tonnato
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:0 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 300 g Affettato di tacchino arrosto
  • 100 g Tonno al naturale
  • 80 g Maionese allo yogurt
  • 2 filetti Acciughe sott’olio
  • 1 cucchiaio Capperi sott’aceto
  • 3 cucchiai Brodo vegetale
  • 1 cucchiaino Aceto di mele
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

  1. Tacchino tonnato
    • Pronti a partire?
    • Prima di iniziare ti aspetto QUI nella mia pagina FACEBOOK
  2. Tacchino tonnato
    • Nel bicchiere del frullatore metti il tonno al naturale ben sgocciolato e sminuzzato. Aggiungi i filetti di acciuga, capperi, maionese, aceto e brodo. Frulla fino ad ottenere un consistenza cremosa. Regola con del sale.
    • Sistema le fette di tacchino su 4 piatti, aggiungi sopra ciascuno un mucchietto di salsa, decora con capperi e un pizzico di pepe.
  3. Tacchino tonnato
    • Buon appetito!

Note

Seguimi QUI nella mia pagina FACEBOOK

TORNA ALLA HOME

Print Friendly, PDF & Email
Precedente PARMIGIANA DI PEPERONI E MELANZANE Successivo PASTA 'NCASCIATA - pasta al forno con melanzane

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.