Crea sito

PATATE ARROSTO UNGHERESI

Quando torno a Praga un piatto che mangio in quantità industriali sono queste patate arrosto ungheresi, croccanti e saporite, arricchite con paprika dolce, pangrattato e formaggio. Il contorno perfetto per accompagnare grigliate o arrosti.
Pronti a partire? Vi aspetto in cucina e nella mia pagina Facebook QUI

Patate arrosto ungheresi
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • CucinaEsteuropea

Ingredienti

  • 1 kgpatate
  • 2 cucchiaipaprika dolce
  • 4 cucchiaipangrattato
  • 1 spicchioaglio
  • 3 ramettirosmarino
  • sale e pepe
  • olio extravergine d’oliva
  • 100 gGrana Padano DOP

Cosa mi Serve?

  • Ciotola
  • Casseruola
  • Coltello
  • Tagliere
  • Pirofila

  1. Patate arrosto ungheresi
  2. Patate sabbiose in padella

    Sbuccia le patate e sciacqua accuratamente sotto l’acqua, tampona con carta da cucina. Taglia a pezzettoni.

    Poni una casseruola piena d’acqua sul fuoco, quando raggiungerà il bollore versa al suo interno le patate e sbollenta per 3 minuti. Scola e lascia raffreddare

  3. Metti le patate nella ciotola con la paprika dolce, il grana grattugiato, il rosmarino tritato, pangrattato e lo spicchio d’aglio

  4. Mescola accuratamente e regola con sale e pepe.

    Versa sul fondo della pirofila un filo d’olio extravergine d’oliva, aggiungi le patate ben distribuite e cuoci in forno preriscaldato a 180° per circa 50-60 minuti. Mescolando un paio di volte durante la cottura. Cuoci fino a quando risulteranno dorate e croccanti.

    Buon appetito! E, se ti va, segui il mio profilo Instagram QUI

  5. Patate arrosto ungheresi
5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da I sapori di casa

Ciao sono Mirta! Musicista mancata, cuoca per passione e divoratrice di libri per esigenza. Per info e collaborazioni: isaporidicasablog@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.