Noodles con code di gambero e julienne di verdurine

Noodles con code di gambero e julienne di verdurine

buongiorno a tutti!!!!oggi vi propongo un primo piatto dal profumo orientale a base di verdurine tritate,uova,code di gambero e germogli di soia.

spero sia di vostro gradimento 🙂

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di noodles

1 confezione di code di gambero surgelate già pulite

3-4 zucchine

1 peperone rosso

3 uova

2 cipollotti

150 gr di germogli di soia freschi

salsa di soia scura

1 bustina di zafferano

olio di semi d’arachide

sale q.b.

 

Preparazione:

1) Tagliate le zucchine ed il peperone e julienne,affettate il cippolotto e mettete tutto nella wok con un filo d’olio.

2) A parte preparate le uova strapazzate in padella salandole lievemente.

3) Quando le verdure saranno quasi cotte aggiungete le code di gambero sgusciate e fate cuocere per 3 minuti,quindi  spegnete la fiamma.

4) Cuocete in noodles in acqua salata,non troppo visto che la salsa di soia è già molto saporita,se volete potete fare come la sottoscritta ed aggiungere una bustina di zafferano nell’acqua di cottura.

5) Scolate i noodles e metteteli nella wok,fate saltare per un paio di minuti aggiungendo le uova,i germogli di soia e la salsa di soia.

a questo piatto abbino un buon bicchiere di Pinot grigio e “Septmber” degli earth,wind & fire

Noodles con code di gambero e julienne di verdurine

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Torta con crema chantilly e bignè al cioccolato Successivo Insalata di grano light con tonno e rucola

11 commenti su “Noodles con code di gambero e julienne di verdurine

  1. Ehehe Mirta, vedo che anche a te piace molto la cucina Orientale, tra un po’ posto anche la mia versione dei vermicelli, molto simile, ma senza uova.

    brava!

  2. Buonissima questa pasta!! La voglio provare:-) spero di trovali i noodles altrimenti con i troccoli:-) un abbraccio e buona pasqua!

  3. I sapori di casa il said:

    Grazie Vane buona pasqua anche a te e family!!!!! kisss :****

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.