Mese: Aprile 2017

CROSTATA SALATA CON SPECK E ASPARAGI

La crostata salata con speck e asparagi è una valida alternativa alla solita torta salata con la pasta sfoglia. E’ veloce, super buona e richiede ingredienti che troviamo sicuramente in casa!

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Treccine di sfoglia ripiene di nutella

Un dolce veloce e di grande impatto? Le treccine di sfoglia ripiene di Nutella fanno al caso vostro. Una tira l’altra!

Treccine di sfoglia ripiene di nutella

Ingredienti:

  • un rotolo di pasta sfoglia rotonda
  • Nutella
  • 1 uovo
  • zucchero semolato

Stendere la sfoglia e cospargerla di nutella per metà, mettendone quanta desiderate, arrivando fino ai bordi. Vi consiglio di non esagerare troppo con la nutella perché dopo potrebbe essere più difficile arrotolare le treccine. Piegare a metà la sfoglia, sbattere un uovo e dare una prima spennellata veloce. Tagliare le striscioline di sfoglia cercando di farle più o meno della stessa lunghezza (vi consiglio di utilizzare una rotella per la pizza, è molto comoda).

Avvolgere le striscioline su sé stesse, girandole a spirale, e posizionarle sulla carta forno già messa sulla placca. Spennellare bene con l’uovo e spargere lo zucchero come se steste usando il sale.

Riscaldare il forno a 200 gradi e cuocere per circa 20 minuti.

Per tutti i passaggi, guardate il link sottostante (per questa ricetta è molto molto utile per vedere come tagliare e avvolgere le strisce di sfoglia):

https://spark.adobe.com/page/PbNOUUGDegxAE/

Buon appetito!

American apple pie

Prepariamo la torta più famosa d’America, la american apple pie, con una ricetta che rispetta fedelmente quella d’Oltreoceano.

American apple pie

Ingredienti:

– Per la pasta:

  • 250 gr di farina 00
  • 4 cucchiaini di zucchero di canna
  • 140 gr di burro freddo
  • 1 presa di sale
  • 1 uovo
  • acqua fredda se serve

– Per il ripieno:

  • 4 mele golden
  • succo di mezzo limone
  • 6 cucchiai di zucchero di canna
  • 30 gr di burro
  • cannella in polvere
  • noce moscata

– Per la copertura:

  • 1 uovo
  • zucchero

Per la pasta, utilizzare il robot con le lame. Unire la farina, lo zucchero e il sale e mixare fino ad amalgamare. Tagliare a dadini il burro freddo di frigorifero e aggiungerlo nel robot. Mixare fino ad ottenere un mix amalgamato, ma non far andare troppo per non scaldare il burro. Aggiungere l’uovo e far andare il robot, fino ad ottenere una granella giallina. Togliere dal robot e continuare ad impastare a mano fino ad ottenere una palla. Avvolgere l’impasto nella pellicola e lasciar riposare in frigo per almeno un’ora.

Per il ripieno, pelare e tagliare le mele in pezzi abbastanza grandi (dividere metà mela in 8 pezzi) e metterle in una ciotola insieme al succo del limone. Mescolare e aggiungere lo zucchero di canna. In una padella, sciogliere il burro a fuoco medio/alto, aggiungere le mele e lasciarle 2 minuti, giusto il tempo che si sciolga lo zucchero. Abbassare il fuoco e lasciare le mele ancora per circa 10 minuti, fino ad appassirle. Mettere le mele in uno scolapasta e lasciar scolare il succo, che va raccolto e far caramellare e ridurre in padella. Mettere le mele in una ciotola, aggiungere il succo ridotto, la cannella e la noce moscata, entrambe quanto basta. Lasciar raffreddare.

Tagliare l’impasto in due (una parte leggermente più grande dell’altra) e stenderlo tra due fogli di carta forno. Prendere il disco più grande e stenderlo nella teglia (25-28 cm di larghezza) lasciando una parte in più per il bordo. Metterlo in frigo per 5 minuti. Stendere il secondo disco e mettere anche questo in frigo. Togliere il primo disco dal frigo e riempirlo con il ripieno. Appoggiare il secondo disco sopra e chiudere. Spennellare con un uovo, spolverare con lo zucchero e fare dei taglietti sopra per far uscire il vapore del ripieno durante la cottura. Mettere in frigo per 10 minuti. Nel frattempo, scaldare il forno a 180 gradi. Infornare nel ripiano più in basso del forno per 45 minuti, fino a che la apple pie sia dorata sopra. Far raffreddare prima di servire.

La torta può conservarsi per 24 ore a temperatura ambiente e fino a 4 giorni in frigo.

Al seguente link, troverete tutte le foto passaggio per passaggio:

https://spark.adobe.com/page/Q7wB3zKs8qpUO/

Buon appetito!

Risotto agli asparagi

E’ arrivata la primavera e con essa gli asparagi, verdura di stagione. Il risotto agli asparagi è un classico delicato e invitante.

Risotto agli asparagi

Ingredienti:

  • 200 gr di riso per risotti
  • 500 ml di brodo
  • 7/8 asparagi medi
  • mezza cipolla
  • parmigiano grattugiato
  • burro salato
  • pepe bianco
  • sale (se necessario)

Tagliare a cubetti la cipolla e gli asparagi. Per togliere la parte più dura e non buona dell’asparago c’è un trucchetto: cercare di piegare a partire dall’estremità legnosa l’asparago, finché si spezzerà. In una pentola, sciogliere una noce di burro e far dorare la cipolla.

Aggiungere il riso e farlo tostare per un paio di minuti. Aggiungere un po’ di brodo, quanto basta per coprire il riso, e gli asparagi e far andare a fuoco medio/basso. Mescolare di tanto in tanto per evitare che il riso si attacchi al fondo e aggiungere poco alla volta il brodo.

Quando il riso è quasi cotto, aggiungere l’ultimo mestolo di brodo, parmigiano grattugiato a piacere e una noce di burro. Alzare leggermente il fuoco e continuare a mescolare per mantecare il risotto.

Aggiungere una grattata di pepe nero, che conferisce un gusto complementare e delicato.

Il burro salato e il brodo danno il sapore necessario, senza il bisogno di sale. Comunque, assaggiare e valutare se c’è bisogno di un pizzico prima di servire il vostro risotto agli asparagi.

Per tutti i passaggi, cliccare al link seguente:

https://spark.adobe.com/page/tlw5sFCwevxHs/

Buon appetito!

Pane casereccio con lievito madre disidratato

Il pane casereccio ha un sapore che non ha eguali. Questa semplicissima ricetta ci permette di riscoprire il profumo del pane che cuoce in forno e il sapore di un protagonista indiscusso della tavola italiana.

Pane casereccio

Ingredienti:

  • 300 gr di semola di grano duro
  • 15 gr lievito madre disidratato
  • 200 ml acqua tiepida
  • 1 cucchiaino scarso di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale

Unire il lievito madre disidratato alla farina e disporre sul tavolo a fontana (o nella planetaria con l’accessorio gancio). Aggiungere a poco a poco l’acqua tiepida mentre impastate, aggiungere lo zucchero e impastare per almeno 10 minuti. Aggiungere il sale e continuare a impastare fino ad inglobarlo e distribuirlo bene. Formare una pallina liscia e lasciar lievitare nel forno spento a luce accesa per circa 3 ore, coperto da un canovaccio umido.

Quando l’impasto è lievitato, rimpastarlo, allargarlo con le mani cercando di stenderlo e richiuderlo piegandolo da ogni lato. Ristenderlo, piegarlo arrotolandolo per dargli la forma di una filetta e posizionarlo su una placca coperta da carta forno. Con un coltello dalla lama liscia, fare un’incisione, coprire con il canovaccio umido e far lievitare ancora per circa 40 minuti.

Far riscaldare il forno a 220 gradi con una tazza d’acqua (assicuratevi che il contenitore che contiene l’acqua sia adatto al forno) e infornare la placca per circa 30/40 minuti, fino ad ottenere il colore marroncino scuro della crosta. L’acqua aiuterà la formazione della crosta.

Togliere il pane dal forno e lasciarlo raffreddare avvolto in un paio di canovacci di cotone asciutti. Questo permetterà di togliere l’eccessiva umidità e lasciare il pane croccante.

Per ottenere un buon pane ci sono alcuni trucchetti: non lasciar fare la seconda lievitazione per troppo tempo, non infornare il pane prima che il forno sia caldo e non lasciar raffreddare il pane in forno.

Trovate le foto dei passaggi nel fotoracconto al link seguente: https://spark.adobe.com/page/fvgdiA530y7fY/

BUON APPETITO!

Brownies

I brownies sono dolci al cioccolato e frutta secca, tipici degli Stati Uniti. Questa è una mia ricetta rivisitata, con la granella di nocciole al posto delle noci pecan.

Brownies

Ingredienti:

  • 150 gr cioccolato fondente
  • 90 gr zucchero semolato
  • 100 gr burro
  • 60 gr farina
  • 4 uova
  • granella di nocciole

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e il burro e mescolare con una spatola fino ad ottenere una crema lucida. Togliere dal bagnomaria e far raffreddare.

Nel frattempo, dividere le uova, montando gli albumi a neve. Durante questa operazione, aggiungere lo zucchero agli albumi poco alla volta. Sbattere i tuorli e unire la crema di cioccolato e burro. E’ importante che quest’ultima non sia troppo calda per evitare di cuocere i tuorli e fare una frittata! Mescolare con una frusta.

Aggiungere gli albumi montati a neve poco alla volta con l’aiuto di una spatola e mescolare dal basso verso l’alto con movimenti ampi. Questo movimento permette di inglobare gli albumi senza smontarli e incamerare aria. Migliore sarà lo svolgimento di questa operazione e più saranno soffici i brownies.

Aggiungere la farina setacciata e la granella di nocciole, continuando a mescolare con lo stesso movimento.

Mettere l’impasto in una teglia e infornare per circa 15 minuti a 180 gradi, fino ad ottenere le crepe sulla crosticina.

Tagliare a scacchi il composto e…buon appetito!

Nel link sotto, troverete tutti i passaggi con le foto della ricetta:

https://spark.adobe.com/page/8BFQAlUIod2zT/