Sformato ricotta patate e fagiolini

Sformato ricotta patate e fagiolini. Abbiamo un pò di verdure in casa e vogliamo utilizzarle preparando una ricetta che faccia gola anche ai più piccoli? Possiamo cucinare lo sformato di ricotta patate e fagiolini fatto da strati di verdure, formaggio e cubetti di prosciutto tutto gratinato in forno con una deliziosa crosticina croccante a cui sarà difficile resistere. Andiamo insieme in cucina e poi…Tutti a tavola con Cinzia.
SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM, NE VEDRAI DELLE BELLE! MI TROVI CLICCANDO QUI’

Sformato patate e fagiolini,Oggi cucina nonna Virginia
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Patate 750 g
  • fagiolini 500 g
  • Provola 150 g
  • prosciutto 100 g
  • Ricotta 300 g
  • bescimella 100 g
  • Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Prepariamo insieme lo sformato ricotta patate e fagiolini: metti a bollire le patate in abbondante acqua salata fredda e quando arriverà al bollore lasciale cuocere per una ventina di mnuti.

    A cottura ultimata scola e togli la buccia poi affettale.

    SCOPRI IL MIO TRUCCO PER SPELLARE LE PATATE BOLLENTI SENZA SCOTTARTI LE DITA.

  2. Nel frattempo fai cuocere i fagiolini in acqua salata e scolali quando saranno cotti.

  3. Prendi una pirofila da forno ed ungi la base con olio extravergine d’oliva poi crea uno strato con metà delle patate.

  4. Fai un secondo strato con i fagiolini ed aggiungi i cubetti di prosciutto e di provola, la ricotta ed infine ricoprire con un secondo strato di patate.

    Sformato patate e fagiolini,Oggi cucina nonna Virginia
  5. Versa sulle patate la besciamella e cuoci in forno già caldo per 30-40 minuti.

    Lo sformato di ricotta patate e fagiolini è buono sia appena tolto dal forno che lasciato intiepidire…buon appetito!!!

  6. Se ti piacciono le mie ricette seguimi su Facebook  e clicca mi piace ;) , su Twitter o su Google plus Google +

    Iscriviti alla newsletter cliccando quì per rimanere sempre aggiornato sulle ricette.

Note

Precedente Gnocchi al pesto e gamberetti Successivo Patate caramellate danesi o brunede kartofler

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.