Pomodori secchi ripieni sott’olio

I pomodori secchi ripieni sott’olio con tonno e capperi sono una tra le conserve che mi piacciono di più tra le tante che da noi in Calabria le famiglie fanno per tradizione: ideali da servire come antipasto o fatti a pezzettini sopra una bruschetta di pane.

[banner size=”468X60″]

INGREDIENTI

  • pomodori essiccati al sole
  • tonno sott’olio
  • prezzemolo
  • capperi sottaceto
  • aglio
  • origano
  • olio e.v.o.
  • barattolini di vetro

PROCEDIMENTO

Il segreto di questa conserva è la qualità  dei pomodori essiccati al sole che da noi si trovano dal fruttivendolo o al mercatino dei contadini. Di solito io li lavo per togliere un pò il sale e poi li faccio asciugare in forno per un’ora a bassa temperatura (50 °C). Fatto questo lavoro preliminare preparo i miei ingredienti ovvero il tonno, il prezzemolo sminuzzato, i capperi tagliati a metà se sono grandi e l’aglio a pezzetti piccoli.

In ogni metà del pomodoro metto un pò di tonno, di prezzemolo, mezzo cappero e la chiudo con l’altra metà. Sistemo i pomodori riempiti nel barattolino di vetro a due a due uno di fianco all’altro ed il successivo strato sarà a croce rispetto al precedente. Ogni due-tre strati metto qualche pezzetto di aglio, un pizzico di origano ed un pò di olio fino a riempire tutto il barattolino.

Affinchè si possano conservare è necessario che siano immersi nell’olio quindi pressateli per bene e rabboccate fino a coprirli interamente. Noi li consumiamo nell’arco di un anno al massimo…buon appetito!!!

Se ti piacciono le nostre ricette segui Oggi cucina nonna Virginia anche su facebook e clicca mi piace ;) oppure su twitter @OggiCucinaNonna

[banner]

2 Risposte a “Pomodori secchi ripieni sott’olio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.