Frittura di teste di chiodo

Dopo qualche giorno di vacanza eccomi di nuovo sul mio blogghino…non ho pubblicato ma ho mangiato e fatto foto su foto 😀 Ecco la speciale frittura di teste di chiodo come da noi sono chiamati i totanetti, seppioline e calamaretti insieme. Speciale e saporita, servita su una crema di ceci diventa un piatto raffinato.

[banner size=”468X60″]

INGREDIENTI

  • 500 g di teste di chiodo
  • farina speciale per frittura
  • olio di semi di arachide

PROCEDIMENTO

Questi piccoli pesci non hanno bisogno di essere puliti ma solo lavati bene sotto l’acqua corrente. Io ho eviscerato e tagliato a pezzettini solo i più grandi. Dopo averli lavati asciugarli su un canovaccio pulito e passarli nella farina speciale per fritture poi tuffarli nell’olio bollente.

Quando saranno diventati dorati metterli  sulla carta assorbente per togliere l’eccesso di olio e servirli caldi caldi con qualche goccia di limone.

Addirittura non è necessario neanche salarli…buon appetito!!!

[banner]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.