Brioche col tuppo sofficissime

Brioche col tuppo sofficissime. Quando si parla di pasta madre si parla di sofficità e di pazienza, amore e profumi che le altre lievitazioni non riescono a dare. E’ questa la ricetta per avere un risultato bello soffice come quello che troverai non appena preparate queste delizie della tradizione siciliana. Deliziose da mangiare con una granita così come si fa in Sicilia oppure con il gelato, prova a farle anche tu. Andiamo insieme in cucina e poi…Tutti a tavola con Cinzia.
SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM, NE VEDRAI DELLE BELLE, MI TROVI CLICCANDO QUI’
Vieni a leggere anche
COME FARE LA PASTA MADRE
COME PREPARARE IL LICOLI
La ricetta è dei bravissimi colleghi del blog FABLE DE SUCRE

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 brioche
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 220 gfarina di forza(w 350)
  • 40 glatte intero
  • 50 glievito madre rinfrescato
  • 90 guova intere
  • 50 gzucchero
  • 80 gburro a temperatura ambiente
  • 2 gsale
  • 7 gmiele
  • aroma rum
  • Mezzobaccello di vaniglia
  • Mezzaarancia
  • Mezzomandarino

Prepariamo insieme le brioche col tuppo sofficissime

Per le brioche col tuppo fatte in casa con questa ricetta serve il lievito madre quindi rinfresca ed aspetta il raddoppio poi impasta.
SE NON HAI IL LIEVITO MADRE ti può essere utile questa proporzione 36 g di lievito madre = 3 g di lievito di birra = 1 g di lievito di birra disidratato
  1. Per prima cosa prepariamo l’aroma che ci servirà per dare un profumo inconfondibile alle brioche col tuppo: grattugia la buccia di mezza arancia e mezzo mandarino e poi mescola con 7 g di miele, qualche goccia di aroma rum ed i semini di mezza bacca di vaniglia.

    Lascialo riposare chiuso con della pellicola per almeno un’ora, l’ideale sarebbe almeno mezza giornata.

  2. Sciogli in una ciotola 50 g di pasta madre in 40 g di latte intero a temperatura ambiente.

    Aggiungi poi 7 g di miele, gli aromi e 90 g di uova intere e mescola tutto.

  3. Setaccia la farina e versa il contenuto della ciotola con la pasta madre, inizia ad impastare.

    Con la planetaria usa il gancio ed inizia a lavorare l’impasto a bassa velocità aumentando pian piano.

  4. Incorpora per ultimo il burro a temperatura ambiente che avrai montato a frusta e per ultimo il sale.

  5. Fai lavorare l’impasto fino a che sarà incordato e diventerà liscio e lucido.

    Sistemalo in una ciotola, copri con della pellicola e lascia riposare fino al raddoppio che dipenderà dalla tua pasta madre e dalla temperatura, potrebbero servire 3 ore ma anche molte di più, con un pizzico di pazienza il risultato ripagherà.

  6. Appena l’impasto avrà raddoppiato il suo volume versa l’impasto sul piano da lavoro e stacca 6 pezzi da 70 g circa.

    Da oggi pezzo ricavane uno più piccolo da 10 g.

  7. Forma le palline di brioche ruotando tra pollice ed indice per fare una forma rotonda.

  8. Fai un incavo al centro e sistema il tuppo più piccolino, mettile sopra una teglia rivestita con carta forno, copri con la pellicola e lascia riposare ancora fino al raddoppio, almeno un paio di ore.

  9. Spennella la superficie con del tuorlo d’uovo mescolato con latte ed inforna a 180 °C per una ventina di minuti.

  10. Le brioche col tuppo sofficissime sono pronte…buon dolcino!!!

I miei consigli

Puoi conservare le brioche in un sacchetto in plastica per un paio di giorni.

Se la lievitazione non è raddoppiata aspetta che lo diventi, la pasta madre potrebbe richiedere tempi lunghi.

Durante la cottura il tuppo di sopra potrebbe colorirsi troppo, copri con della carta stagnola e prosegui la cottura.

Puoi sostituire il burro con lo stesso peso di strutto come vuole la tradizione

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.