Filetto di maiale al Varnelli

Oggi per voi una ricetta speciale che riservo sempre per le grandi occasioni! FILETTO DI MAIALE AL VARNELLI, il Varnelli per chi non lo conoscesse, è un liquore all’anice tipico della mia regione le Marche, più precisamente nasce a Pievebovigliana (piccola località colpita anche dal sisma), un prodotto che porto nel cuore perché lo usavano sempre i miei nonni in diversi piatti, dal dolce al salato e io ho pensato e provato questa ricetta moltissime volte nelle occasioni speciali in famiglia e non e vi assicuro che è davvero speciale e squisita, questa ricetta vuole essere innanzitutto un suggerimento per un secondo piatto diverso dal solito poi un invito a conoscere e visitare la nostra bella regione anche attraverso i suoi prodotti tipici! E ora su, correte a leggere la ricetta e a prepararla!

Filetto di maiale al Varnelli | La cucina di nonna Lina
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 3 porzioni
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 filetto Filetto di maiale (calcolatene 4 fettine spesse 2 cm a testa)
  • 3 cucchiai Varnelli
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 1 mazzetto Rosmarino
  • 2 cucchiaini Pepe creola macinato fresco (il pepe creola è un mix di pepi di vari colori e sapori)
  • 1 spicchio Aglio (fresco e senza camicia)
  • 4 fette Pancetta affumicata (affettata molto sottile)
  • 1 pizzico Sale
  • 1 cucchiaino Farina

Preparazione

  1. Cominciate preparando il filetto di maiale, tagliatelo ( o fatelo fare al vostro macellaio) a fettine spesse circa 2 cm.

  2. Ponete le fette di filetto in una ciotola, aggiungete il Varnelli, il sale (usatene poco), il pepe macinato fresco, l’olio, il rosmarino a rametti grandi e l’aglio tagliato a metà, mescolate bene bene il tutto, coprite la ciotola e ponete a riposare e marinare in frigo per almeno 2 ore, dopo la 1° ora date di nuovo una mescolata.

  3. Trascorso il riposo in frigo fate scaldare una padella antiaderente a fuoco vivace, ponete a cuocere le fettine di filetto di maiale scolandole dalla loro marinatura (non buttatela, vi servirà tra poco!), cuocete ogni fettina 2/3 minuti per lato girando solo a metà cottura.

  4. Intanto che i filetti cuociono, in un pentolino a parte ponete la farina e tutto il liquido della marinatura (se non vi piacciono i pezzetti di rosmarino e aglio filtratelo), fate scaldare e mescolate, il tempo che si addensa la salsa e spegnete.

  5. Tagliate ogni fettina di pancetta a metà per il lungo e tostatele in un padellino antiaderente, ci vorranno pochi secondi.

  6. Ora i filetti saranno cotti, serviteli ponendo sul fondo di un piatto la salsa fatta con la marinatura e sulla superficie un pezzetto di pancetta affumicata e tostata in padella. Se vi piace potete dare un’ulteriore spolverata di pepe macinato fresco e buon appetito!

  7. Filetto di maiale al Varnelli | La cucina di nonna Lina

    Se volete saperne di più sul Varnelli trovate molte informazioni qui: “Varnelli L’anice secco speciale

Quel tocco in più!

Il filetto di maiale al Varnelli è speciale aromatizzato con aglio e rosmarino che esaltano il gusto di questo piatto ma se non amate uno di questi due profumi potete sostiruire il rosmarino con del timo e l’aglio potete ometterlo.

Se il fondo fatto con il liquido della marinatura vedete che una volta aggiunta la farina risulta troppo denso aggiungete 2 cucchiai di acqua prima di passarlo sul fuoco.

Se ti è piaciuta questa ricetta ti ricordo che mi trovi anche su facebook qui: La cucina di nonna Lina, ti aspetto!

Ritorna alla HOME

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.