Burrata in crosta con mortadella e crema di pistacchi

La burrata in crosta con mortadella e crema di pistacchi è strepitosa, facile e di grande effetto. Il risultato è davvero goloso, delizia il palato boccone dopo boccone. Si può preparare in anticipo e riscaldare in forno poco prima di servire in tavola. Diventerà uno dei vostri piatti preferiti.
Direi di metterci all’opera…Cucinando insieme a Dori!

Burrata in crosta di pane
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Per preparare la burrata in crosta con mortadella e crema di pistacchi vi occorrono i seguenti ingredienti:

  • 4burrate da 100 g ciascuna
  • 4fette sottili di mortadella

Per l’impasto della crosta

  • 250 gfarina 0
  • 3 glievito di birra fresco
  • 175 gacqua
  • 5 gsale

Per la crema di pistacchi

  • 80 gpistacchi sgusciati
  • 60 golio di oliva
  • 20 gparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.sale

Per la cottura

  • 1 lolio di semi per frittura

Preparazione

  1. Prepariamo l’impasto sciogliendo il lievito con un po’ dell’acqua già pesata e lo zucchero, e li uniamo alla farina.  Aggiungiamo la restante parte d’acqua e impastiamo un po’ con un cucchiaio,  aggiungiamo anche il sale e continuiamo a lavorare.

    Procediamo ad impastare con le mani sul piano di lavoro per alcuni minuti e quando l’impasto sarà liscio ed elastico, formiamo un panetto e lo mettiamo a lievitare in una ciotola coperta da pellicola per un paio d’ore o comunque fino al raddoppio del volume iniziale.

    Dopo la lievitazione formiamo 4 panetti da 100 g ciascuno e riponiamoli a lievitare in un contenitore largo con coperchio o una teglia sigillata con pellicola per circa un’ora in un luogo tiepido.

    Intanto prepariamo una crema triturando in un mixer i pistacchi, l’olio d’oliva, il sale necessario e il parmigiano reggiano grattugiato e la teniamo da parte.

    Riprendiamo i panetti, ne stendiamo a mano uno alla volta in un disco di circa 15 cm di diametro e lo farciamo con una fetta di mortadella sul quale mettiamo mezzo cucchiaio di crema di pistacchi, poi la burrata, ancora un po’ di crema di pistacchi e infine avvolgiamo il tutto richiudendo prima la burrata all’interno della fetta di mortadella e poi tutto dentro l’impasto, sigillando bene creando una pallina e procediamo nello stesso modo con i restanti ingredienti.

    Mettiamo sul fuoco un tegame a bordi alti con l’olio per fritture, portiamo a temperatura di circa 170 gradi, possiamo verificare che l’olio sia pronto immergendo uno stecchino di legno.

    Friggiamo le burrate facendo accortezza di rigirarle spesso in modo da dorare per bene la crosta in ogni punto, ci vorranno pochi minuti. Attenzione a non forare la crosta!

  2. Burrata in crosta di pane con crema di pistacchi

    Impiattiamo le burrate con la restante crema di pistacchi e gustiamole!

Conservazione

Le burrate in crosta e la crema di pistacchi si mantengono molto bene per un paio di giorni in frigorifero, basterà poi riscaldare le burrate in forno e tenere la crema di pistacchi una mezz’oretta a temperatura ambiente prima di servire in tavola.

Per non perdere nessuna ricetta, seguitemi sulla pagina Facebook, sul canale YouTube e sul profilo Instagram.

Torna alla HOME PAGE

/ 5
Grazie per aver votato!

CUCINANDO INSIEME A DORI