Mousse di castagne

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di castagne già bollite e sbucciate
1 cucchiaio zucchero di canna integrale grezzo
300 ml di panna da montare
1 bicchierino di liquore nocino
20 gr di cioccolato fondente ridotto in scaglie

Preparazione:

Inizia a preparare le castagne, sbucciale una ad una se non ci riesci falle bollire per circa 20 minuti, poi cerca di sbucciarle togliendo bene la pellicina anche con l’aiuto di un coltellino ben affilato.Trasferisci le castagne in un pentolino con lo zucchero e il nocino e lascia cuocere a fuoco dolce fino ad asciugarle per bene. Trita con un mixer a lame e rendi la poltiglia un pò grossolana o a piacere frullate ancora fino a che otterrai una crema omogenea e liscia. Monta la panna fredda da frigo, e aggiungi la purea di castagne, amalgama bene e metti il tutto in frigo a riposare per 30-40 minuti. Trasferisci la mousse di castagne così ottenuta in una sacca a poche e riempi dei bicchieri di vetro abbastanza alti, guarnisci con una castagna e con il cioccolato fondente ridotto in scaglie o a riccioli. Porta la mousse subito in tavola.

 

Crostata di castagne e cioccolato

Ingredienti per 6/8 persone:

Per la crostata

300 gr farina 00
120 gr zucchero
150 gr burro
1 tuorlo
1 albume
1 pizzico sale
1/2 cucchiaino di lievito per dolci

Per la crema

1 kg di castagne
100 gr zucchero
100 gr cioccolato fondente
100 gr panna da cucina

Procedimento:

Inizia a preparare la crema: usa una pentola abbastanza grande e lessa le castagne in acqua abbondante per 45 minuti. Attendi che le castagne si raffreddino e togli la buccia e la pellicina scura, prendi un pentolino e adagia ciascuna castagna, aggiungi il latte, la panna e il cioccolato fondente.Lascia cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Lascia raffreddare per un pò e passa il tutto nel mixer. Inizia a preparare la crostata aggiungi velocemente in un recipiente tutti gli ingredienti, tranne l’albume, utili a preparare la pasta frolla, mescola tutti gli ingredienti manualmente o con l’aiuto di un robot da cucina. Una volta ottenuta la palla avvolgila in una pellicola e riponila nel frigo per 30-40 minuti. Una volta trascorso il tempo prendi il panetto e adagialo sulla carta da forno, inizia a stendere con il mattarello la pasta frolla, cercando di farla assumere una forma rotonda. Prendi la tortiera e capovolgila sopra l’impasto per segnare la larghezza della torta, taglia con la rotella un cerchio più largo di 1,5 cm del segno fatto. Trasferisci la pasta nella tortiera aiutandoti con la carta da forno, prendi una forchetta e con i rebbi bucherella il fondo della pasta frolla. Prepara l’albume e spennella il bordo della crostata. Verso la crema di castagne sopra la pasta frolla e termina preparando le strisce di pasta che spennellerai una ad una con l’albume rimasto. Portala nel forno e fai cucinare la crostata a 180° nella modalità ventilata per 35-40 minuti. Fai la prova con lo stecchino per valutare il grado di cottura, una volta cotta sfornala e lasciala raffreddare un pò nella teglia. Successivamente trasferiscila su un piatto da portata abbastanza grande e a piacere cospargila con dello zucchero a velo, portala subito in tavola.

 

Montebianco

Ingredienti per 6 persone:

800 gr di castagne grandi tipo maroni
50 gr di zucchero fino
3 cucchiai di cacao in polvere
1 bicchiere di latte
1 bicchierino di rhum
panna montata non zuccherata
un pizzico di sale

Preparazione:

Prendi le castagne lavale, sbucciale e falle lessare per 40 minuti in acqua alla quale avrai aggiunto un pizzico di sale. Sgocciola le castagne toglie la buccia e raccoglile in una padella a cui aggiungerai un bicchiere di latte. Fai cuocere per altri 15 minuti cercando di schiacciarle il più possibile con un cucchiaio di legno. Qualora si renda necessario aggiungi ancora del latte tiepido. Poco prima che il composto si addensi, unisci lo zucchero, mescola e togli dal fuoco il composto. Spruzza con il rum, spolverizza con il cacao e amalgama bene il tutto mescolando energicamente. Passa il composto allo schiacciapatate facendo cadere i vermicelli direttamente sul piatto da portata formando un cono. Portalo in tavola su un piatto da portata e decoralo a piacere con ciuffi di panna montata non zuccherata.