Crea sito

Pastiera napoletana

Ingredienti per 8-10 persone:

Per la frolla:
100 gr di burro
200 gr di zucchero
400 di farina 00
100 gr di strutto
4 tuorli
la scorza grattugiata di un limone biologico

Per il grano:
230 gr di grano bagnato
1 cucchiaio di zucchero
40 gr di strutto
1 bustina 1/2 di vanillina
6 dl di latte
la scorza grattugiata di 1/2 arancia

Per il ripieno:
230 gr di zucchero
100 gr di canditi
320 gr di ricotta
cannella
4 uova
2 fialette di acqua di fiori d’arancio
zucchero a velo

Procedimento:

Ponete in un tegame il grano, il latte, lo zucchero, lo strutto, la vanillina e la scorza d’arancia e fate cuocere a fuoco lento per alcune ore, fino ad ottenere un composto cremoso. Per la pasta frolla: mescolate la farina con lo zucchero, strutto, burro, tuorli e la scorza di limone. Formate una palla e lasciatela riposare per 30 minuti in frigo. Avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente. Per il ripieno: prendete una ciotola e lavorate la ricotta con lo zucchero, unite un tuorlo per volta, 1 fialetta di acqua di fiori d’arancio, un pizzico di cannella, il grano e i canditi. Preparate una tortiera di 28 cm di diametro e imburratela. Dividete la pasta in 2 parti l’una deve essere più grande del doppio dell’altra, stendete la più grande in un disco spesso 2 mm, vi servirà per foderare la tortiera. Intanto montate a neve 3 albumi, incorporateli al ripieno e mescolateli molto bene e unite la 2 fialetta di fiori d’arancio. Trasferite il ripieno sulla superficie della pasta frolla e livellate. Stendete la pasta rimanente su un foglio di carta da forno, formando un rettangolo lungo come il diametro della tortiera. Usate il coltello e segnate sulla superficie tante strisce larghe 2 cm poi tagliate lungo gli stessi segni anche la carta da forno facendo rimanere le strisce di pasta corrispondenti. Prendete una striscia, rigiratela, ponetela al centro, togliete la carta. Prendete una seconda e terza striscia ripetete l’operazione facendo attenzione nel disporre le strisce a 3 cm l’una dall’altra. Disponete poi le strisce restanti in senso perpendicolare formando un reticolo che lasci scoperte alcune parti di ripieno. Trasferite il dolce in forno già caldo a 150°C per 50 minuti circa, per sicurezza fate la prova stecchino. Sfornate, fate raffreddare, posate la pastiera su un piatto da portata, spolverizzatela con lo zucchero a velo e portatela a tavola. Se volete potete preparare il dolce con qualche giorno di anticipo e conservarlo coperto e a temperatura ambiente prima di consumarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© Cucinando con Anna

Tutti i diritti sono riservati ® 

Pertanto ogni riproduzione non richiesta e approvata è da considerarsi vietata.