Gnocchi di zucca

Ingredienti per 4-6 persone:

700 g di zucca
100 g di farina 00 (doppio zero)
1 uovo
50 g di burro
50 g di parmigiano reggiano grattugiato
sale e pepe q.b.
noce moscata q.b.

Preparazione:

Per iniziare prendi la zucca e cuocila in acqua calda per 5-10 minuti. Tagliala per metà e con la buccia, disponila in una placca da forno cosparsa sul fondo con del sale grosso. Copri la zucca con un foglio di alluminio e mettila a cuocere in forno a 180 gradi per un’ora. Quando la zucca sarà cotta, lasciala raffreddare:sbuccia e passa la polpa con l’aiuto di uno schiacciapatate per ottenerne un composto cremoso simile ad una purea. Per l’impasto degli gnocchi di zucca, metti la polpa della zucca schiacciata in una terrina e aggiungi il sale, il pepe e la noce moscata. Aggiungi anche l’uovo e la farina e mescolate bene il tutto. Controlla la consistenza dell’impasto: sarà pronto quando risulterà morbido al tatto ma non si attaccherà alle dita. Inizia a preparare gli gnocchi. Prepara il piano di lavoro con un po’ di farina e tagliate una piccola parte del composto che arrotolerai con le mani, così da comporre dei piccoli cilindri allungati di pasta. Tagliali uno ad uno a pezzetti della stessa misura. Cuoci gli gnocchi così ottenuti in abbondante acqua salata e bollente. Inizia a preparare il condimento: prendi un padella e fai sciogliere il burro con alcune foglie di salvia fresca per profumarlo. Getta gli gnocchi nell’acqua bollente. Aggiungi al burro e alla salvia un cucchiaio di acqua di cottura per ammorbidire la salsa. Una volta affiorati in superficie gli gnocchi saranno pronti: scolali aiutandoti con un mestolo forato. Saltate delicatamente gli gnocchi in padella con il burro fuso, la salvia e il parmigiano reggiano grattugiato. Impiatta gli gnocchi cospargendoli con altro parmigiano e portali in tavoli ancora caldi.

 

Pubblicato da Annalisa

Le Ricette di Annalisa - Copyright © 2021 - Tutti i diritti riservati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.