Sachertorte

Ingredienti per 4/6 persone:

250 g di cioccolato fondente amaro
200 g di burro
200 g di zucchero fine
8 uova
240 g di farina
burro per lo stampo
1/2 vasetto di marmellata di albicocche o pesche
200 g di cioccolato per la copertura

Preparazione:

Fai sciogliere il cioccolato a bagnomaria e poi lascia raffreddare. Mescola assieme il burro e lo zucchero fino a renderli schiumosi e aggiungi un po’ alla volta il cioccolato e i tuorli d’uovo. Sempre mescolando unisci, alternando, la farina e gli albumi montati a neve. Metti l’impasto morbido in uno stampo rotondo imburrato, inforna a 160° C e fai cuocere a fuoco medio per 80-90 minuti. Quando la torta si sarà raffreddata tagliala orizzontalmente a metà, farcisci la torta con la marmellata, poi spennella con questa anche l’esterno. Fai sciogliere sempre a bagnomaria il cioccolato per la copertura e versa il tutto sulla torta. Taglia e porta in tavola la torta sacher il giorno dopo. A piacere puoi accompagnare le singole fette con della panna montata.

 

 

Crostata di marmellata alle fragole

Ingredienti per 4/6 persone:

Per la frolla:

300 gr di farina
150 gr di burro
1 uovo
100 gr di zucchero a velo
mezzo vasetto di confettura bio al gusto fragole

Preparazione:

Prendete una terrina abbastanza capiente e aggiungete i seguenti ingredienti: la farina con lo zucchero a velo, il burro freddo tagliato a pezzetti e l’uovo. Iniziate a lavorare il burro con le mani lavorate per amalgamarlo con gli altri ingredienti senza scaldarlo troppo. Una volta amalgamati tutti gli ingredienti formate una palla, ricopritela con la pellicola e mettetela in frigo per mezz’ora. Trascorso questo tempo riprendete la pasta frolla, utilizzatene due terzi e su una parte di tavolo infarinato o su un ripiano stendetela con l’aiuto del matterello, prendete uno stampo, imburratelo per bene: il fondo e i lati, riempite lo stampo con la frolla, avendo cura di rifilare i bordi e bucherellate il fondo. Con la parte rimanente della frolla ritagliate delle striscioline che posizionerete a raggiera all’interno dello stampo in modo da creare il bordo interno da riempire con la marmellata. Con l’aiuto di un cucchiaio spalmate la marmellata negli spazi. Infornate in forno già caldo a 180° per 35 minuti. Lasciate raffreddare e portate la crostata in tavola.

 

 

 

Pastiera napoletana

Ingredienti per 8-10 persone:

Per la frolla:
100 gr di burro
200 gr di zucchero
400 di farina 00
100 gr di strutto
4 tuorli
la scorza grattugiata di un limone biologico

Per il grano:
230 gr di grano bagnato
1 cucchiaio di zucchero
40 gr di strutto
1 bustina 1/2 di vanillina
6 dl di latte
la scorza grattugiata di 1/2 arancia

Per il ripieno:
230 gr di zucchero
100 gr di canditi
320 gr di ricotta
cannella
4 uova
2 fialette di acqua di fiori d’arancio
zucchero a velo

Procedimento:

Ponete in un tegame il grano, il latte, lo zucchero, lo strutto, la vanillina e la scorza d’arancia e fate cuocere a fuoco lento per alcune ore, fino ad ottenere un composto cremoso. Per la pasta frolla: mescolate la farina con lo zucchero, strutto, burro, tuorli e la scorza di limone. Formate una palla e lasciatela riposare per 30 minuti in frigo. Avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente. Per il ripieno: prendete una ciotola e lavorate la ricotta con lo zucchero, unite un tuorlo per volta, 1 fialetta di acqua di fiori d’arancio, un pizzico di cannella, il grano e i canditi. Preparate una tortiera di 28 cm di diametro e imburratela. Dividete la pasta in 2 parti l’una deve essere più grande del doppio dell’altra, stendete la più grande in un disco spesso 2 mm, vi servirà per foderare la tortiera. Intanto montate a neve 3 albumi, incorporateli al ripieno e mescolateli molto bene e unite la 2 fialetta di fiori d’arancio. Trasferite il ripieno sulla superficie della pasta frolla e livellate. Stendete la pasta rimanente su un foglio di carta da forno, formando un rettangolo lungo come il diametro della tortiera. Usate il coltello e segnate sulla superficie tante strisce larghe 2 cm poi tagliate lungo gli stessi segni anche la carta da forno facendo rimanere le strisce di pasta corrispondenti. Prendete una striscia, rigiratela, ponetela al centro, togliete la carta. Prendete una seconda e terza striscia ripetete l’operazione facendo attenzione nel disporre le strisce a 3 cm l’una dall’altra. Disponete poi le strisce restanti in senso perpendicolare formando un reticolo che lasci scoperte alcune parti di ripieno. Trasferite il dolce in forno già caldo a 150°C per 50 minuti circa, per sicurezza fate la prova stecchino. Sfornate, fate raffreddare, posate la pastiera su un piatto da portata, spolverizzatela con lo zucchero a velo e portatela a tavola. Se volete potete preparare il dolce con qualche giorno di anticipo e conservarlo coperto e a temperatura ambiente prima di consumarlo.

Risotto in crema di asparagi

Ingredienti per 4 persone

400 gr di riso di tipo vialone nano
1/2 cipolla bianca
30 gr di burro
2 cucchiai di olio extravergine
Brodo vegetale già pronto

Per la crema:
600 gr di asparagi bianchi
1/2 di cipolla bianca grande
100 gr di mascarpone
30 gr di burro
2 cucchiai di olio extravergine

Per la guarnizione:
Punte di asparagi
pepe q.b
prezzemolo

Preparazione:

Per preparare la crema: lavate, pelate e pareggiate gli asparagi tagliando la parte finale particolarmente dura. Legateli e fateli lessare in acqua bollente per 20 minuti, facendo attenzione a tenere le punte fuori dall’acqua. Sgocciolateli e lasciateli raffreddare.Tagliate e mettere da parte le punte e tagliate i gambi a rondelle. Fate rosolare mezza cipolla tritata con il burro e l’olio. Aggiungere i gambi e stufate il tutto con un mestolo di brodo. Quando sarà asciugato, potete unire il mascarpone e lasciatelo sciogliere per bene. Passate il tutto nel mixer per frullarlo e tenere la crema da parte. Per il risotto: rosolate nel burro e olio l’altra mezza cipolla. Aggiungete il riso e tostatelo per qualche minuto. Portare avanti la cottura con il brodo vegetale versandolo un pò alla volta e mescolando spesso. Unire la crema di asparagi già pronta 5 minuti prima di finire la cottura. Poi a fuoco spento, aggiungere una manciata di pepe e il prezzemolo finemente tritato, amalgamate bene il tutto. Portate in tavola ancora caldo.

 

 

Salame di cioccolato

Ingredienti per 6-8 persone:

3 uova
100 g di cacao amaro
200 g di burro
200 g di zucchero
500 g di biscotti secchi tipo Digestive
50 g di noci
50 g di nocciole
Panna montata già pronta a piacere

Preparazione:

Sbriciolate i biscotti e metteteli da parte in una ciotola. A parte lavorate i tuorli con il burro e lo zucchero. Aggiungete il cacao versato a pioggia. Montate a neve ben ferma gli albumi, unite le noci e le nocciole già tagliati a pezzetti non troppo sottili e amalgamate per bene il tutto. Versate l’impasto ottenuto sopra un foglio di carta da forno. Modellate il composto conferendo la forma di un salame. Riponete in frigo per due ore prima di servire. Una volta raffreddato tagliate il salame a fettine e disponetelo su un piatto rotondo meglio se colorato. Potete accompagnare le singole fette con un po’ di panna montata già pronta.

 

Clafoutis di mele

Ingredienti per 4 persone:

4 mele renette
4 uova
15 gr di burro
170 gr di farina 00
80 gr di zucchero
40 gr di uvetta sultanina
la scorza di un limone biologico
1 dl di cognac
3-4 cucchiai di latte

Procedimento:

Metti in ammollo l’uvetta con il cognac per circa 20 minuti. Inizia a lavare e sbucciare le mele, taglia a fette non troppo sottili e disponile direttamente in una tortiera già imburrata. Prendi una terrina e sbatti le uova con lo zucchero, aggiungi un pò alla volta la farina, il latte, la scorza del limone tritata finemente, un pizzico di sale e l’uva sultanina ben sgocciolata e strizzata. Trasferisci la pastella ottenuta nella tortiera coprendo per bene tutte le mele, metti tutto in forno già caldo a 200° e cuoci per 45-50 minuti. Porta a tavola il dolce ancora caldo o in alternativa puoi conservarlo in frigo anche per alcuni giorni. A piacere puoi utilizzare inoltre anche altra frutta di stagione: pere, pesche, fragole o frutti di bosco.

 

Torta alle mele sofficissima

Ingredienti per 4 persone:

4 mele renette
3-4 cucchiai di liquore tipo maraschino
200 gr di burro
1 limone biologico
1 pizzico di sale
3 uova
200 ml di latte
250 gr di farina
250 gr di zucchero
1 bustina di lievito

Procedimento:

Iniziate a  grattugiare la buccia di un limone non trattato in una ciotola abbastanza capiente. Spremete il succo del limone: sbucciate e affettate le quattro mele e disponetele in una ciotola con il succo di limone, la buccia del limone grattugiata e il maraschino. Lasciate macerare le mele nel composto per circa 15 minuti. Iniziate a rompere le uova dividendo i tuorli dagli albumi: montate sia i tuorli che gli albumi in due ciotole separate. In un’altra ciotola versate la farina setacciata a cui avrete aggiunto lo zucchero, il lievito e un pizzico di sale. Fate sciogliere il burro nel forno o a bagnomaria più lentamente, unitelo alle farine e mescolate il composto a lungo per evitare che si formino dei grumi. Una volta incorporato il burro aggiungete anche il latte: unite quindi all’impasto della torta i tuorli delle uova e gli albumi montati. Per ultime aggiungete le mele lavate e ben asciutte, tagliate a fettine sottili. Disponetele sulla torta a raggiera. Versate il composto in una teglia leggermente imburrata e infarinata, infornate a 180° per 40-50 minuti meglio se in modalità ventilata. Portate la torta in tavola ancora calda e se volete cospargete la superficie con dello zucchero a velo.