Crea sito

Vongole alla pureta

Le vongole alla pureta sono un semplice antipasto di mare molto usato a Fano, cittadina tranquilla in cui vivo da quando sono nata. Pureta significa “poveretta” ed infatti la ricetta è veramente semplice, alla portata di tutte le tasche. Le varianti non sono tante, ne conosco solo un’altra in cui si aggiunge della passata di pomodoro ma quella originale è la versione bianca. Le vongole alla pureta sono spesso presenti anche nel menù del ristorante self service Pesce azzurro

vongole alla pureta

N.B. La foto non rappresenta questa ricetta ma non mi sono potuta trattenere…l’espressione di Ugo è impagabile!

ingredienti per 4 porzioni di Vongole alla pureta

  • 1 kg di vongole veraci
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 spicchi di aglio tritato
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale
  • pepe

Le vongole vanno spurgate per bene tenendole in una bacinella di acqua dolce fresca e cambiando l’acqua molto spesso. io le tengo anche due ore. Lavatele bene mescolandole energicamente e poi scolatele e mettetele in un tegame ampio e dal fondo spesso con l’olio, l’aglio, il prezzemolo. Salate e pepate. Chiudete il tegame e cuocete fino a che non si sono aperti i gusci. Servite caldissime con il loro brodino e scartate le vongole rimaste chiuse.

Se passate da Fano non potete non provarle, magari proprio al pesce azzurro!

 

 

 

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

6 Risposte a “Vongole alla pureta”

  1. Squisite Martina! Anche qui a Venezia le facciamo così, proprio uguale uguale e le chiamiamo “cape saltae”. Ottime con il loro brodetto dove inzuppare il pane.

  2. Che bontà… anche noi le facciamo così, anche perchè per quel che mi riguarda, è il modo migliore per mangiarle…
    Bella il mio Ugooooo (certo però che è una femminuccia che si chiama Ugo, ed è un gatto che pensa di essere una persona.. hihihi… impareggiabile Ugo), sembra che dica “Embeh? Non si mangia? Io sto aspettando, metti giù la macchina fotografica e fammene assaggiare un pò va!”

  3. Ciao, ci sono stata proprio ieri sera al pesce azzurro. Che spettacolo queste vongole, come anche i maccheroncini alla pescatora e la grigliata azzurra! Merita davvero questo self!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.