Crea sito

Uova alla mimosa

Le uova alla mimosa sono golosissime. Ottime in primavera, ma anche nei mesi freddi dell’anno. Sono in grado di portare allegria e colore nelle nostre tavole.

La ricetta è semplicissima e richiede pochi ed economici ingredienti. Potete servirla come piatto principale, ma anche come antipasto, durante un aperitivo o come contorno. Conquisteranno tutti i vostri ospiti!

La ricetta l’ho presa dal vecchio, ma sempre attuale, ricettario di Suor Germana. Adoro questa raccolta: le ricette funzionano sempre ed è ricca di idee per cene preparate al volo.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 50 gTonno sott’olio
  • 50 gFunghi sott’olio
  • 2Uova

Per guarnire

  • q.b.Cicorietta, lattuga o radicchio rosso
  • q.b.Rapanelli

Preparazione

  1. Mettete in un tegamino le 2 uova, copritele con acqua fredda e mettetele sul fuoco. Fate rassodare le uova (7 minuti da quando l’acqua bolle). Raffreddatele e sgusciatele.

  2. Tagliate le uova a metà. Togliete il tuorlo. Mettete nel passaverdura tre mezzi tuorli più il tonno e i funghi, conservando a parte un mezzo tuorlo.

  3. Con il composto ricavato formate un impasto. Formate 4 palline che metterete nei bianchi sodi e privati del tuorlo. Tagliate la cicorietta (o l’insalata che avete scelto) a mo di lasagne finissime. Potete anche mettere sul piatto di portata la cicorietta oppure 4 foglie di lattuga o radicchio rosso.

  4. Mettete sopra lo strato di insalata le 4 mezze uova ripiene col composto sopra indicato.

  5. Decorate le uova con il tuorlo d’uovo grattugiato. Grattugiando il tuorlo sulle uova ricaverete tanti ciuffetti di rosso d’uovo che ricorderanno la mimosa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.