Crea sito

Trofiette agli asparagi e gamberetti, ricetta primo piatto

Le trofiette con asparagi e gamberetti sono un primo piatto primaverile che a me piace davvero tanto. Gli asparagi si sposano benissimo con i crostacei e creano un contrasti di sapori e odori davvero ineguagliabile. Questa ricetta è di veloce esecuzione, ma non la disdegno nemmeno in caso di ospiti. Ormai dovreste saperlo che sono per i piatti semplici e rapidi.

trofiette asparagi e gamberetti nella cucina di martina blog

Trofiette agli asparagi e gamberetti

  • Ingredienti per 4 persone
  • 400 g. di trofiette
  • 1 mazzo di asparagi
  • 200 g. di gamberetti
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 spicchi di aglio

Procedimento

Mentre aspettate che l’acqua per la cottura della pasta raggiunga l’ebollizione, in una padella antiaderente, larga abbastanza per contenere anche la pasta, mettete i 4 cucchiai di olio con gli spicchi di aglio sbucciati tritati finemente e fate scaldare senza arrivare a soffriggere. Aggiungete i gamberi sbucciati e mescolate per insaporire. Nel frattempo lavate gli asparagi, togliete la parte legnosa dei gambi e tagliate a pezzetti il resto lasciando da parte le punte. Unite i gambi tagliati ai gamberetti che nel frattempo si stanno cuocendo aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta se è necessario, aggiustate di sale e continuate a cuocere per una decina di minuti. Quando l’acqua bolle cuocete le trofiette, scolatele e aggiungetele al condimento nella padella. Spadellate a fuoco vivace per un minuto e servite caldissimo.

Vuoi ricevere le mie ricette nella tua casella di posta elettronica? Clicca qui

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

4 Risposte a “Trofiette agli asparagi e gamberetti, ricetta primo piatto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.