Tofu fatto in casa

TOFU FATTO IN CASA – Solo chi convive con uno o più vegetariani sa cosa significa per il portafogli. I prodotti adatti alle persone che per scelta etica o salutistica non mangiano carne sono davvero costosi. Ho la figlia maggiore, Clarissa, che è vegetariana da 8 anni ormai e se voglio che anche lei mangi in modo sano ed equilibrato senza dare fondo al mio stipendio, bisogna che mi ingegni a produrre in casa il più possibile. Il tofu, ad esempio, lei lo adora. Io un po’ meno considerato che un panetto da 250 g. di buon tofu lo si compra a più di 4 euro. Anche per questo motivo, più di un anno fa ho deciso di acquistare il Bimby, ho visto molte persone attente alla salute che lo consigliano e mi sono decisa. Il tofu viene benissimo. Ti lascio la ricetta, puoi farlo anche se non hai il Bimby, in questo post trovi le doppie istruzioni.

tofu fatto in casa ricetta semplice
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Latte di soia 1,5 l
  • Limoni 2

Preparazione

  1. Versa il latte di soia nel boccale del Bimby, imposta la temperatura a 100° la velocità a 3 e il tempo per 15 minuti. Aziona senza il misurino. Senza Bimby Versa il latte di soia in una pentola a fondo spesso e fai raggiungere l’ebollizione. Spegni il fuoco.

  2. Spremi i due limoni e filtra il succo con un colino a maglia fine.

  3. Terminata la cottura posiziona il misurino sul foro del Bimby e aziona le lame per 3 minuti a velocità 3. Mentre il Bimby mescola tu versa il succo del limone di fianco al misurino e aspetta che scenda dentro il boccale. Senza Bimby mescola con un cucchiaio di legno mentre fai scendere lentamente il succo dei limoni.

  4. Lascia riposare per almeno 20 minuti nel boccale. Senza Bimby chiudi la pentola con il suo coperchio e aspetta almeno 20 minuti.

  5. preparare il tofu in casa

    Prendi un colapasta e rivestilo con un tovagliolo di cotone a trama normale. Posizionalo sopra un recipiente e con molta attenzione fai passare il latte di soia attraverso il tovagliolo.  Vedrai il tofu fermarsi sopra la trama di cotone.

  6. Quando il latte sarà ben scolato posiziona un peso sopra il tofu e aspetta che il siero del latte venga del tutto scolato, con il peso il tofu diventerà compatto.

  7. Dopo qualche ora il tofu è pronto per essere consumato, se non lo fai subito ti consiglio di conservarlo solo per pochi giorni in frigo, chiuso in un contenitore ermetico.

Note

Tradizionalmente il tofu si caglia con il Nigari, qui trovate info in merito e anche la ricetta per utilizzarlo.

Ecco una ricetta superglosa per gustare il tofu, l’ho apprezzata anche io che non sono vegetariana.

Seguimi anche su Facebook, su Pinterest e su Intagram 

Senza categoria

Informazioni su martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

Precedente Tofu al pepe verde Successivo Sugo alla puttanesca, ricetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.