Crea sito

Tiramisù alle castagne

Il tiramisù alle castagne è un’alternativa principalmente autunnale del classico tiramisù che siamo soliti servire a tavola.
L’ho trovato molto buono come dolce: semplicissimo da fare, anche se il procedimento è piuttosto lungo. Ma non demordete: se fuori è freddo, piove e non avete voglia di uscire di casa potete farvi questo golosissimo tiramisù di castagne e mangiarvelo davanti a un bel film.

Tiramisù alle castagne

tiramisù alle castagne nella cucina di martina

Ingredienti (dosi per 6 persone)
600 g di castagne
250 ml di panna da montare
24 savoiardi (circa 200 g)
6 tazzine di caffè
10 ml di rum
100 g di zucchero semolato
50 g di cioccolato fondente
30 g di cacao amaro
Una bustina di vanillina
10 g di zucchero a velo
Un cucchiaio di sale grosso

Un pizzico di sale fino

Procedimento
Praticate un taglio sulla buccia delle castagne con un coltellino affilato. Portate a bollore in una pentola un po’ di acqua insaporita con un cucchiaio di sale grosso. A questo punto tuffate le castagne precedentemente preparate per circa 5/10 minuti. Scolatele ed eliminate la buccia e la pellicina interna, tenetene da parte alcune intere per la decorazione.
Rimettete le castagne pulite in una casseruola, coprite con il latte e portate a bollore. Abbassate la fiamma, coprite e cuocete 45 minuti, secondo le dimensioni delle castagne. Scolatele e passatele nello schiacciapatate o nel passaverdura.
Raccogliete la purea direttamente nella ciotola, unite la fiala di vanillina, mescolate bene e aggiungete 60 g di zucchero semolato. Lavorate la purea con un cucchiaio di legno per sciogliere lo zucchero e renderlo cremoso. Fatelo raffreddare.
Grattugiate il cioccolato fondente a scaglie, tenetelo da parte. Montate la panna fresca di frigo con una frusta elettrica per 5 minuti (10, se usate la frusta a mano). La panna deve diventare ben soda. Incorporatela poco alla volta alla crema di marroni. Lavorate la preparazione dal basso verso l’alto per non smontare la panna.
Versate il caffè ben caldo in un piatto fondo, unite il rum e lo zucchero rimasto. Mescolate per farlo sciogliere completamente. Passate rapidamente i savoiardi, uno alla volta, nel caffè zuccherato: non devono assorbirne troppo per non diventare molli. Disponeteli sul fondo dello stampo ravvicinati.
Coprite lo strato di biscotti con metà crema di castagne. Stendetela uniformemente con il dorso di un cucchiaio di legno inumidito. Cospargete la crema con scaglie di cioccolato preparato precedentemente. Disponete un secondo strato di savoiardi inumiditi e, se necessario, tagliateli a metà per formare uno strato uniforme. Stendete un secondo strato di crema di marroni. Rivestite lo stampo con pellicola da cucina e mettete in frigo a riposare per almeno un’ora.
Togliete il tiramisù di castagne dal frigo, decorate con le castagne che avete tenuto da parte prima e con una spolverata di cacao amaro.

tiramisù alle castagne nella cucina di martina

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

2 Risposte a “Tiramisù alle castagne”

  1. si potrebbe usare la crema di marroni in barattolo? di sicuro accorcerebbe il tempo di preparazione e, credo, il gusto sarebbe lo stesso. che ne dici?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.