Crea sito

strozzapreti con merluzzo, gamberetti e zucchine

ancora pochi giorni per partecipare alla raccolta dell’ingrediente del mese: Il merluzzo….lo sai cucinare bene? Perchè non ci proponi la tua ricetta? Faremo un bellissimo ricettario con tutte le ricette pervenute entro la fine di marzo 2011. Ti aspettiamo!

Ecco qui un primo piatto adatto a questa stagione di transizione. Ancora troppo presto per piatti freddi ma già stanchi di piatti invernali. L’ho preparato una delle scorse domeniche e devo dire che subito in tavola c’è stata aria di primavera. Ecco qui la ricetta, semplice e gustosa:


STROZZAPRETI CON MERLUZZO, GAMBERETTI E ZUCCHINE

per 4 persone

  • 320 g. di strozzapreti freschi
  • 200 g. di filetti di merluzzo puliti
  • 100 g. di gamberetti
  • 1 zucchina
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • sale
  • pepe

Mentre ponete abbondante acqua salata a bollire in un pentolone dove poi andrete a cuocere gli strozzapreti, predisponete  in una padella i due cucchiai di olio Evo con lo spicchio di aglio schiacciato. Lasciatelo imbiondire e poi toglietelo se non vi piace ritrovarvelo nel piatto (a me piace e quindi lo lascio) aggiungete i gamberetti sbucciati e tagliati a pezzetti, fate rosolare a fuoco dolce e poi aggiungete il merluzzo tagliato a pezzettini. Fate ancora insaporire e poi aggiungete la zucchina tagliata a dadini piccoli. Aggiustate di sale e pepe e se vedete che il sughetto tira troppo aggiungete un mestolino dell’acqua di cottura della pasta.

Mettete il coperchio sulla padella e lasciate cuocere per circa 10 minuti a fuoco basso. Controllate spesso perchè tende ad restringersi velocemente.

Cuocete la pasta e scolatela al dente. Passatela in padella con il sugo a fuoco vivace. Servite subito.

4 Risposte a “strozzapreti con merluzzo, gamberetti e zucchine”

  1. Buonissimi Marty, mi dispiace di non averlo visto prima, perchè oggi avevo la pasta con zucchine e gamberetti.
    Ciao
    Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.