Spaghetti con sugo cervinia

Gli spaghetti con sugo Cervinia sono un primo piatto molto saporito. Le acciughe, i capperi e le olive, doneranno ai vostri spaghetti un sapore davvero ottimo. In famiglia sono finti subito, litigando per avere l’ultimo spaghetto.

Sono semplici e veloci da fare, ideali per un pranzo in mezzo alla settimana ma ottimi anche se serviti la domenica durante un pranzo in famiglia.

Spaghetti con sugo Cervinia

spaghetti con sugo cervinia 3

Ingredienti (dosi per 4 persone)
350 g di spaghetti
50 g di capperi
80 g di acciughe
100 g di olive snocciolate
3-4 pomodori maturi
Prezzemolo
Sale, pepe q.b
Olio extravergine d’oliva

Una cipolla
2 spicchi d’aglio

Procedimento
In una padella antiaderente fate rosolare la cipolla tritata nell’olio extravergine d’oliva insieme ai capperi, al prezzemolo tritato finemente e agli spicchi d’aglio. Poi, aggiungete i pomodori, precedentemente spelati, spolpati e tagliati a tocchetti. Fate cuocere per circa 10 minuti: a questo punto unite le acciughe tagliate a listarelle sottili, e le olive snocciolate tagliate metà. Salate e pepate. Fate cuocere per circa un’ora, aggiungendo di tanto in tanto acqua salata bollente.

In una pentola, mettete a bollire abbondante acqua salata. Una volta raggiunto il bollore, buttate gli spaghetti e cuocete per il tempo indicato nella confezione.
Scolate e aggiungete al sugo.

spaghetti con sugo cervinia 1

Curiosità: molti temono la pasta, credendo che faccia ingrassare. Be’, la pasta è uno dei miei cibi preferiti, la mangerei anche a colazione, però facendo delle ricerche posso dirvi che se mangiata con moderazione non fa ingrassare, anzi: una dieta che esclude la pasta è una dieta sbagliatissima.
La pasta si può mangiare anche se si vuole dimagrire: se mangiata con moderazione (circa 80 grammi) e accompagnata con un buonissimo sugo di verdure condito con poco olio, supera di poco le 400 kcal. In oltre il nostro organismo richiede un notevole impiego di tempo per assimilare i carboidrati presenti in questo alimento, ragion per cui un piatto di pasta ha un lungo potere saziante. Non temete questo farinaceo: è innocuo se lo si conosce, non fa ingrassare anzi, aiuta tantissimo nelle diete dimagranti. Iniziamo a sfatare questo mito 😉

Precedente Hamburger vegetariani con senape al miele Successivo Tortino di carote

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.