Spaghetti con sugo arcobaleno

Un primo piatto di spaghetti dai vari colori.
Adoro particolarmente questa ricetta: la mattina vado nell’orto e raccolgo le verdure che mi servono. Mi piace davvero tanto creare piatti colorati, e gli spaghetti con sugo arcobaleno è uno dei miei piatti preferiti.

Vi serviranno semplicemente una manciata di piselli, una melanzana tonda viola, due zucchine e un peperone giallo. Il gioco è fatto! Gli spaghetti con sugo arcobaleno si realizzano in pochissimo tempo e con verdure economiche, che si trovano ovunque.

Spaghetti con sugo arcobaleno

spaghetti con sugo arcobaleno 3

Ingredienti (dosi per 4 persone)
340 g di spaghetti
1 melanzana
2 zucchine
1 peperone giallo
100 g di piselli sgranati
2 pomodori maturi e sodi
1 cipolla
Olio extravergine d’oliva
Sale e pepe q.b

Procedimento
Lavate e tagliate a cubetti la melanzana e le zucchine. Eliminate i semi e i filamenti interni del peperone, lavatelo, asciugatelo e dividetelo a quadratini. Eliminate i semi dai pomodori e tagliate la polpa a cubetti.
Tagliate finemente la cipolla e fatela appassire in una pentola antiaderente con un filo d’olio. Aggiungete i cubetti di melanzane e fateli rosolare a fuoco vivace per due minuti, poi unite il peperone, i piselli un pizzico di sale e pepe e fate cuocere il tutto per almeno 8 minuti. Unite le zucchine e continuate la cottura per altri 8 minuti. Poco prima che il sugo sia pronto, aggiungete i cubetti di pomodoro.

Lessate la pasta in abbondante acqua salata bollente, scolate al dente e unitela al vostro sugo di ortaggi.

spaghetti con sugo arcobaleno 2

Curiosità: non a tutti vanno a genio gli spaghetti, ma potete sostituirli con qualsiasi altro tipo di pasta, sia lunga che corta. Potete spaziare dalle tagliatelle alle mezze penne rigate. Il sugo arcobaleno si adatta a qualsiasi formato di pasta.
In oltre, se volete, potete aggiungere un po’ di peperoncino piccante macinato, per donare al vostro piatto quel gusto in più. Al piccante non è facile dire sempre di no, giusto?

Precedente Fagottini al formaggio Successivo Penne rigate variopinte

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.