Spaghetti con crema di limone

Se volete servire a tavola un piatto veloce, semplice, leggero ma elegante, allora gli spaghetti con crema di limone fanno al caso vostro.

In soli 20 minuti avete un primo piatto light e nutriente, per non parlare del gusto! Io, personalmente, il limone lo adoro, ma in questa ricetta ha un sapore particolarmente delicato, quindi direi che è ideale anche per chi questo agrume non lo apprezza molto.

Spaghetti con crema di limone

spaghetti con crema d limone

Ingredienti (dosi per 4 persone)

340 g di spaghetti
Panna da cucina
Succo di un limone e mezzo
50 g di burro
Basilico fresco

Procedimento
Mettete a lessare la pasta in abbondante acqua bollente precedentemente salata.

Mentre la pasta si cuoce, in una terrina mescolate il burro con la panna da cucina e il succo di limone, fino ad ottenere una crema. Aggiungete il basilico tritato finemente e il pepe. Una volta che gli spaghetti sono cotto, scolateli e aggiungeteli alla crema di limone.

spaghetti con crema di limone

Curiosità: il limone è ormai diffusissimo nelle nostre tavole. E’ fresco, dissetante, il simbolo del sole mediterraneo, mette un senso di leggerezza solo a guardarlo. Questo agrume ha origini asiatiche: noi italiani lo conosciamo grazie agli Arabi, che nell’anno 1000 lo portarono in Sicilia. Noi lo conosciamo principalmente per il suo impiego in cucina, ma anticamente veniva utilizzato come pianta ornamentale, che donava un profumo sempre fresco alla casa. Il limone, infatti, elimina i cattivi odori.. Ma non solo! E’ in grado di rimuovere il grasso, l’olio, alcune macchie ed è anche un ottimo disinfettante.
Il succo di limone è costituito al 5% da acido citrico, per questo si usa spesso per evitare l’ossidazione di alcuni alimenti come le mele, le banane e l’avocado, la cui polpa scurisce a contatto con l’aria.
In casa il limone può essere molto utile: oltre a donare un meraviglioso profumo ai nostri abiti, può essere usato anche contro le tarme, che rovinano i nostri capi.

Precedente Penne rigate con ananas e peperoni Successivo Biscotti salati al rosmarino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.