Sgombri alla menta

Gli sgombri alla menta sono un secondo piatto freddo adatto alla bella stagione e, in dosi minori, molto buono anche come antipasto. Ottimo anche come pasto da portare in spiaggia, infatti si presta ad essere cucinato in anticipo e si conserva per almeno un paio di giorni in frigorifero.

sgombri alla menta marinati ricetta
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • sgombri (freschi) 4
  • Acqua naturale 300 g
  • Aceto di vino bianco 300 g
  • Olio extravergine d’oliva 30 g
  • Sale fino 1 pizzico
  • Pepe nero 1 pizzico
  • Aglio 1 spicchio
  • Menta (fresca) 1 mazzetto

Preparazione

  1. Prendi una teglia da forno che possa contenere i 4 pesci e rivestila di carta forno. Preriscalda il forno a 200 gradi.

  2. Con un paio di forbici ben affilate taglia il ventre dei pesci e togli le interiora, ti consiglio di usare un paio di guanti di lattice per proteggere le mani, le interiora degli sgombri hanno un odore piuttosto deciso.

  3. Adagia i pesci nella teglia, versa l’acqua prevista dalla ricetta e inforna per almeno 30 minuti.

  4. Estrai la teglia e aspetta che si raffreddi. Prendi un pesce alla volta e, con l’aiuto di una spatola, aprirlo a libro, estrai con delicatezza la lisca, rimuovi la testa e la coda. Sempre con l’aiuto della spatola preleva la polpa e posala all’interno di una pirofila con i bordi alti.

  5. Quando avrai sistemato tutti i filetti di pesce nella pirofila, versaci sopra l’aceto, copri con pellicola da cucina e fai marinare in frigo per almeno un’ora.

  6. In una ciotola emulsiona l’olio con il sale, il pepe e le foglioline di menta lavate, asciugate e spezzettate.

  7. Con delicatezza scola i filetti di sgombro dall’aceto e posali su di un piatto da portata. Condisci con l’emulsione ottenuta e servi.

Note

 gli sgombri alla menta sono un Ottimo piatto freddo da servire con crostoni di pane casereccio abbrustolito, con contorno di insalata fresca.

In alternativa alla cottura in forno, se disponi di una vaporiera, puoi optare anche per la cottura a vapore.

le mie fonti:

Cookidoo

GialloZafferano 

Ti consiglio anche questa ricetta  per ottenere un pranzo completo a base di sgombro.

Precedente Bulgur con zucchine e gamberetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.