Crea sito

Sfoglia dolce con pesche alla cannella

sfoglia dolce di pesche alla cannella

La sfoglia dolce con pesche alla cannella è un dolce che io amo definire “furbo” si prepara in venti minuti di orologio, a patto di avere tutti gli ingredienti ed è veramente buono. L’ho preparato questa sera al termine della nostra classica grigliata di Ferragosto e devo dire che ha riscosso un notevole successo. L’ispirazione l’ho avuta da qui: http://www.cucinare.meglio.it/ricetta-torta_di_pesche_2.foto.html anche se in teoria il dolce sarebbe dovuto rimanere intatto e tagliabile a fette, così non è stato seppur io abbia seguito la ricetta fedelmente. Però, dato che non guardo molto all’aspetto ma al risultato, posso dire che se non illudi i tuoi ospiti con la promessa di una torta, te la cavi bene e nessuno sospetterà che il risultato non era quello sperato.

Ho cambiato il titolo, perchè non si può davvero chiamare torta!

Sfoglia dolce con pesche alla cannella

ingredienti per 6 persone

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • qualche pesca a polpa gialla
  • 1 limone
  • 100 g. di zucchero
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere

Imburrare una tortiera e foderarla di pasta sfoglia, bucherellatela con la punta di un coltello. Spargete metà dello zucchero a disposizione ed infornate a forno molto caldo per 5/6 minuti (ovviamente forno preriscaldato). Nel frattempo sbucciate ed affettate le pesche, irroratele di succo di limone, e zucchero mescolato a cannella in polvere. Estraete la sfoglia dal forno e versatevi le pesche con il sughino che si sarà creato, disponetele in un unico strato ed infornate a circa 180 gradi per 15 minuti. Fate raffreddare nella teglia e versatevi cucchiaiate di panna una volta che sarà tiepido. Conservate in frigo se non lo usate subito. A me il dolce si è spezzato tutto, però è stato gradito ugualmente 🙂 

 

7 Risposte a “Sfoglia dolce con pesche alla cannella”

  1. in effetti alla fine conta il gusto …è vero acnhe l’occhio vuole la sua parte …. ma tante volte poi il gusto lascia a desiderare…. anche a me capita che la pasta sfoglia si rompa….:( ….. ciao martina e buon lunedi di ferragosto se dalle tue parti si chiama anche cosi….

  2. Marty spezzato o non spezzato….vederlo qui dev’essere stato buonissimo…..vero è che anche l’occhio vuole la sua parte..ma in certe occasioni io metto gli occhiali neri e assaporo…che goduria!!!! Brava..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.