Sciroppo di menta senza zucchero

Sciroppo di menta. Nei giorni scorsi mi sono ritrovata con un bel mazzo di menta e poche idee su come utilizzarlo, allora ho cominciato a spulciare vari ricettari e con mio grande disappunto ho scoperto che la maggior parte delle ricette dolci prevede l’utilizzo dello sciroppo di menta e non della menta fresca appena raccolta. Così mi sono messa a studiare una soluzione per ottenere un prodotto poco calorico che potessi poi utilizzare per i dolci che ho in mente di fare… il risultato è quello che vedete in questo post. Il colore è osceno ma se vuoi fare lo sciroppo di menta in casa questo è per forza il risultato; infatti il prodotto industriale che solitamente troviamo in vendita è addizionato di coloranti per la colorazione verde smeraldo che siamo abituati a conoscere.

sciroppo di menta ricetta
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Menta (appena raccolta ) 400 g
  • stevia 200 g
  • Acqua (naturale ) 1 l

Preparazione

  1. sciroppo di menta

    Lava e asciuga la menta con un panno morbido, poi con molta pazienza stacca le foglioline dal rametto.

  2. sciroppo di menta

    Pesa 200 g. di stevia, aggiungi i 400 g. di foglie di menta lavata ed asciugata. Ora devi ottenere una crema con questi due ingredienti, a te la scelta, puoi procedere con olio di gomito e pestare il tutto a mano, oppure avvalerti di un frullatore.

  3. sciroppo di menta ricetta

    Aggiungi in litro d’acqua e fai riposare un’ora circa. Trascorso questo tempo trasferisci il tutto in una pentola e accendi il fuoco, conta 20 minuti dall’ebollizione. Spegni e filtra la menta usando un colino a maglia fine.

  4. Quando lo sciroppo sarà a temperatura ambiente mettilo un una bottiglia e riponi in frigo.

Note importanti

1- ho usato Stevia Truvia, è un prodotto della Eridania a calorie 0 che si presta molto bene alla ricettazione, infatti, essendo la stevia tagliata con eritritolo, non si percepisce il retrogusto amarognolo tipico di questo dolcificante naturale.

2- Lo sciroppo di menta va tenuto in frigo solo massimo 3 giorni, se prevedi di non utilizzarlo subito puoi congelarlo in cubetti usando lo stampo del ghiaccio.

3- Questo sciroppo NON è buono da bere così, a meno che non sei un estimatore della menta in tutte le sue declinazioni, ovviamente. Usalo per aromatizzare sorbetti, ghiaccioli e cocktail.

RICETTA CORRELATA: BAVARESE ALLA MENTA E MORETTA

LE MIE FONTI PER QUESTO POST.

RICETTAZIONE CORRETTA STEVIA 

RICETTE IDEE GREEN

RICETTARIO BIMBY

Senza categoria

Informazioni su martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

Precedente Polpette di carne al forno, ricetta secondo piatto Successivo La piadina contadina (dalle Marche con amore)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.