Crea sito

Sarà crescente? Per la serie: ancora salati dal compleanno di Clarissa!


La scorsa settimana nelle mie sporadiche incursioni sui vari blog, tra una preparazione e l’altra del rinfresco per mia figlia, ho trovato sul blog di fior di frolla una ricetta che mi ha colpito subito!


Naturalmente me la sono appuntata mentalmente, non l’ho mica stampata, perchè ho detto: tanto ho tempo….seeeeee come al solito, il giorno della festa mi son ritrovata a non avere un attimo di respiro, e sono andata a c…….caso!


Però devo dire che non l’ho modificata molto! Camomilla ha messo il prosciutto, io invece la pancetta, volutamente, perchè già avevo infilato tanto prosciutto in parecchie preparazioni…e ci ho messo l’emmental per il semplice motivo che mi era avanzato e sarebbe andato a male, dato che da lunedì a sabato prossimo era prevista una settimana di dieta stretta! Altre differenze: l’uovo in superficie perchè me lo son proprio dimenticata e l’olio al posto dello strutto….ma secondo voi si può ancora chiamare crescente?


Lo so……sono irriducibile!


Comunque buona lo era….mi hanno fatto tutti i complimenti!



Questa è la mia ricetta.



Per 10 persone



500 g. di farina 0


250 g. di acqua tiepida


5 cucchiai di olio extravergine di oliva


1 cucchiaino di sale


1 cubetto di lievito di birra


150 g. di pancetta


100 g. di emmental



Far sciogliere il lievito nell’acqua e con questa impastare la farina il sale e l’olio evo, aggiungere pancetta ed emmental tagliati a cubetti ed impastare ancora. Formare una palla e lasciar lievitare in luogo tiepido, coperto da uno strofinaccio.


Dopo un’ora riprendere l’impasto e stenderlo dentro un tegame unto di olio.


lasciar ancora lievitare un’altra ora.


Accendere il forno a 250 gradi ed una volta caldo, infornare la crescente.


Dovrebbe cuocersi in circa 40 minuti.



Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

27 Risposte a “Sarà crescente? Per la serie: ancora salati dal compleanno di Clarissa!”

  1. posso aggiungere anche i miei complimenti? mi sa che la copia alla prossima cena come da mangiare con l’aperitivo, andrà bene?

  2. Ciao Martina! Ti è venuta benissimo! La pancetta l’avevo messa anch’io a metà con il prosciutto, inoltre da noi di solito il formaggio non si mette, ma credo che così sarà stata ancora più golosa! La prossima volta provo la tua versione perchè mi ispira un sacco… Che si possa ancora chiamare crescente o no non lo so, so solo che sei stata bravissima!!!Sono felice che tutti abbiano apprezzato! Bacioni

  3. Caspita: ma ti è venuta bellissima la crescenta…dobbiamo sempre provare anche noi a farla….vedendo i tuoi risultati…quasi quasi ci copiamo la tua!! un compleanno super potremmo dire!!!baciotti

  4. Ciao Martina, anche tu sveglia, abbiamo postato il commento alla Precy in contemporanea, io sto preparando un ciambellone da portare all’asilo del cucciolo, ieri non ho potuto perchè avevo il turno di mattina, sai che ieri pom ho provato a fare il panettone, ma è cresciuto pochissimo, stamane ci riprovo, usando più accorgimenti, ieri avevo impastato con l’impastatrice, è forse meglio a mano o è ininfluente?grazie del consiglio, ho fatto bene a farlo ieri!!!buona giornatabacididap.s. perchè non riesco a linkarti nel mio elenco blog personale, la stessa cosa mi succede con Cocò!

  5. Mi piace anche questa crescente,ma tu sei proprio una maga con i lievitati! A me piacciono tanto ma ancora non ci familiarizzo!bacidida

  6. gnam gnam….mi sa che mi appunto tutto anch’io!!!!!buonissime davvero tutto!!anche la bella ragazza in foto:-)

  7. X DIDADida l’impastare a mano o a macchina non è importante, l’importante è che il panettone venga fatto lievitare senza fretta, dentro allo stampo dove andrà cotto..per evitare meno spostamenti possibile fallo lievitare direttamente nel forno, e poi quando è ora togli lo strofinaccio ed accendi al massimo, il tempo che trascorrerà tra l’accensione del forno ed il raggiungimento della temperatura (da me si spegne la luce rossa del forno quando è arrivato) aiuterà a concludere la lievitazione, poi da questo momento fai cuocere per circa 40/50 minuti.appoggia lo stampo sulla griglia posizionata vicino al fondo del dolce. e la cottura deve essere sia da sopra che da sotto…speriamo bene! A me viene facile perchè son tanti anni che lo faccio, ma ricordo all’inizio quanti ne ho buttati!Ciao e buona fortuna, ti mando questo messaggio anche per emailMarty

  8. Clarissa sei bellissima:-) anche io mi ero appuntata la crescente ma ancora non l’ho fatta:-) penso di rimediare nel fine settimana:-)la tua sembra fantastica…anzi sicuramente lo è:-)Annamaria

  9. Mamma mia Martina, di bene in meglio!!!!! Proprio le cose che mi piacciono tanto! Ha un aspetto fantastico e me la mangerei tutta.Baci Giovanna

  10. Ciao cara…grazie ma genio mi sembra un pò troppo!Corri per favore a leggere la posta..c’è una mail per te!Rispondi presto anche sul nuovo blog se vuoi…baciLaura

  11. Mamma mia è invitantissima…scusa ma come sai non ho il pc tutte le sere e quindi ti dò una risposta unica…hai davvero cucinato tantissimo e tutte splendide ricette!Complimenti, davvero fortunate le tue ragazze!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.