Pomodori ripieni di fusilli

I pomodori ripieni di fusilli sono un modo carino e diverso per presentare un piatto di pasta. I fusilli, infatti, andranno messi dentro un bel pomodoro rosso e maturo, come una sorta di farcitura.

Io li ho adorati. Mi mi sono piaciuti tanto, soprattutto come si presentavo. Li consiglio per un pranzo tra amici o parenti in cui vorrete fare bella figura, ma anche come assaggio in un buffet, se avete in mente di organizzare qualche cerimonia.
Sono semplicissimi da fare, velocissimi e in oltre questo piatto di pasta è davvero leggero.

Pomodori ripieni di fusilli

pomodori ripieni di fusilli ricetta nella cucina di martina

Ingredienti (dosi per 4 persone)
360 g di fusilli
4 pomodori maturi sodi
300 g di piselli sgranati
2 melanzane
Olio extravergine d’oliva
Sale e pepe q.b

Procedimento
Lessate i fusilli in abbondante acqua salata. Mentre la pasta cuoce, preparate il sugo: lavate e tagliate a fette sottili le melanzane. Cuocetele con i piselli aggiungendo un mestolo di acqua di cottura. Preparate il vostro piatto, ovvero i pomodori: lavateli bene, tagliateli la parte tondeggiante, in modo da creare una sorta di cappello.

Scavate con un cucchiaio all’interno per togliere la polpa e i semi. Condite con un pochino d’olio. Scolate la pasta, aggiungetela al sugo, salate, pepate e aggiungete un filo d’olio. Mescolate bene, poi, con un cucchiaio, versate la vostra pasta condita dentro i pomodori.

pomodori ripieni di fusilli ricetta nella cucina di martina

 

Curiosità: Il pomodoro comporta numerosi benefici alla salute dell’uomo. Se è di origine biologica, il pomodoro è considerato un vero e proprio farmaco naturale per le malattie cardiache. Contiene un’importante quantità di vitamina C, ritenuta fondamentale per il corretto funzionamento del sistema immunitario.
Il pomodoro contiene licopene, un antiossidante protettivo nei confronti delle malattie degenerative e dei processi di invecchiamento cellulare che interessano il nostro organismo. Ha delle proprietà anticancro, proprietà dimagranti e contrasta l’osteoporosi. Il pomodoro aiuta a controllare il colesterolo e protegge la vista: contiene infatti betacarotene e luteina, in gradi di proteggere gli occhi e la vista dalle malattie degenerative che li interessano. Favorisce il buon funzionamento dell’intestino e stimola la diuresi.

Precedente Spaghetti alla Martina Successivo Insalata di pasta "Calda Estate"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.