Pizzette fritte al pomodoro, deliziosa merenda

Le pizzette fritte sono un ottimo stuzzichino da gustare in eventi veloci, quali pranzi in piedi e aperitivi con amici o colleghi, o semplicemente  per una merenda bella sostanziosa. Ovviamente la frittura è un metodo di cottura poco salutare, soprattutto se ripetuto spesso, una volta ogni tanto, però, mangiare un buon fritto fa bene all’anima. Usate un buon olio per friggere, io uso l’olio di semi di arachidi che ha le stesse proprietà dell’olio extravergine di oliva ma non rimane pesante come quest’ultimo. Un’operazione molto importante da fare SEMPRE, è quella di far assorbire l’olio in eccesso, utilizzando una buona carta per fritti. Ecco la ricetta!

Pizzette fritte

pizzette fritte al pomodoro ricetta nella cucina di martina

ingredienti per 4 persone

  • 250 g. di farina 0
  • 80 g. di lievito madre già rinfrescato
  • 140 g. di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di olio di oliva

Per friggere

  • 1 litro di olio di semi di arachidi

Per il sughetto

  • 1 barattolo di polpa di pomodoro
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

Fate sciogliere lo zucchero, l’olio ed il lievito, nell’acqua tiepida, unite la farina setacciata ed impastate fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Formate una palla con l’impasto e mettetela in un recipiente di vetro che chiuderete bene con della pellicola da cucina. Fate lievitare in luogo tiepido per almeno 6 ore.

Quando l’impasto sarà lievitato fino a raggiungere il doppio del volume iniziale, prendetelo, stendetelo con il mattarello e ricavatene dei dischetti con un coppapasta. Non vi do indicazioni per lo spessore perchè ognuno avrà il suo gusto nell’addentare questa meraviglia 😉 Se preferite potete anche creare delle palline delle dimensioni di una grossa noce e stenderle con un mattarello sulla spianatoia leggermente infarinata.

In una padella con i bordi alti, mettete a scaldare tutto l’olio, per provare che sia alla giusta temperatura, metteteci un pezzettino di impasto, quando si formeranno delle bolle intorno, vuol dire che potete friggere.

Friggete le pizzette una, massimo due alla volta, fatele dorare da entrambe le parti e al termine scolatele con una schiumarola, posatele su carta assorbente per fritti.

le pizzette fritte sono buone così al naturale, ma se vi piace, potete condirle con un cucchiaio di sugo di pomodoro preparato così:

In una casseruola mettete l’olio con la polpa di pomodoro e sale, fate cuocere fino a raggiungere il bollore.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, seguimi anche su Facebook 

Precedente Mascherine di carnevale al cioccolato Successivo Dolci tipici di carnevale, ricettario gratuito

Un commento su “Pizzette fritte al pomodoro, deliziosa merenda

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.