Patate pancettate

PATATE PANCETTATE –  Oggi vi propongo un contorno bello sostanzioso,  prevalentemente invernale. Semplice e veloce da realizzare all’ultimo minuto, questa ricetta può essere cucinata anche con altri salumi, magari quei fondi che ci fanno ciao con la manina ogni volta che apriamo il frigorifero (chi lavora ed è sempre di corsa sa benissimo di cosa parlo, vero?). Il fatto di essere un piatto Jolly in cucina, non toglie la bontà e la presenza elegante che può tornar utile anche in una serata tra amici. Andiamo a vedere la ricetta!

patate pancettate ricetta nella cucina di martina
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Patate 500 g
  • Pancetta affumicata 100 g
  • Panna fresca liquida 1 bustina
  • Olio extravergine d’oliva 30 g
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Brodo vegetale q.b.

Preparazione

  1. Taglia la pancetta affumicata a listarelle e poi a cubetti piccoli.

  2. Lava e sbuccia le patate, tagliale a cubetti di circa 2 cm per lato.

  3. Metti l’olio in un padella antiaderente e scaldalo, aggiungi la pancetta e falla sfrigolare per un minuto circa. Unisci le patate, mescola con un cucchiaio di legno per farle insaporire con l’unto della pancetta e poi aggiungi un mestolo di brodo caldo.

  4. Continua la cottura aggiustando di sale e pepe e aggiungendo un altro mestolo di brodo, solo se necessario (questo dipende dal tipo di patata che stai usando), calcola che comunque ci vorranno 20 minuti.

  5. Quando le patate saranno cotte al punto di tuo gradimento, aggiungi la panna da cucina fresca e fai mantecare per un minuto.

Note

Per quel tocco in più potete aggiungere anche una grattata di noce moscata.

Cerchi un piatto da abbinare a questo contorno? ti consiglio questa ricetta  pollo alle nocciole o questa involtini alle olive.

Potete anche servire le patate pancettate con un gustosissimo hamburger fatto in casa.

Se ti va, seguimi su facebook 

Precedente marmellata di zucca Successivo Cuori di castagne

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.