Crea sito

Patate arrosto e premio

Dopo anni ed anni di tentativi quasi sempre deludenti, ho finalmente trovato il modo migliore per preparare delle patate arrosto che soddisfano il gusto di tutta la famiglia.
E’ quasi stupido ma credetemi, si ottengono patate croccanti, leggere e saporite, alle volte al ristorante si mangiano uguali!

Inizio pelando e tagliando a cubetti irregolari circa 800 g. di patate a pasta gialla. Le metto a bagno in una bacinella con acqua fredda senza sale e le metto 10 minuti nel microonde alla massima potenza. Chi non ha il microonde otterrà lo stesso risultato ponendole in acqua fredda e non salata in un tegame da mettere sul fornello, a fiamma vivace, finchè non schiumeranno leggermente.

A questo punto otterrete il risultato della foto sotto:


Ora le scolo ben bene in uno scolapasta e poi le sistemo su un canovaccio pulitissimo e le tampono con un altro canovaccio per togliere l’umidità lasciata dalla prelessatura.
A questo punto le metto nella teglia del forno coperta con della carta apposita e le condisco con sale, pepe nero, aghi di rosmarino freschi ed olio extravergine di oliva.
Ottengo quello che vedete nella foto sotto.


A questo punto non rimane che infornare in forno tradizionale, in alto, vicino al grill. Io il forno lo metto a 200 gradi col grill acceso, cuocio 15 minuti, tolgo, mescolo con un cucchiaio di legno e rimetto in forno per altri 10 minuti.
Il risultato è questo quì:


Vi assicuro che finalmente faccio le patate arrosto a cuor leggero senza più quell’incognita che aleggia in casa…”saranno buone?”


Adesso ringrazio tantissimo Imma per il premio che mi ha voluto dare e che posto con moltissimo piacere.

Si tratta del premio di qualità di Punto d’Arte della Vita, che fu creato per onorare e riconoscere il lavoro di bloggers, i cui blogs motivano la “terapia dell’arte”.

Ecco le regole:

1)Indicare da chi si è ricevuto.

2)Dire perché si è deciso di creare il blog.

3)Dire qual è la propria arte preferita.

4)Onorare altri 13 blogs amici

Ho deciso di creare questo blog perchè avevo il blocco del pittore e non potevo più aggiornare il mio blog principale che ora è secondario perchè il blocco non si è ancora sbloccato.

La mia arte preferita è la pittura…in mancanza creo piatti cercando di applicarci gli insegnamenti del mio dietologo

altri 1 blogs amici è difficile perchè vorrei premiarli tutti, magari metto quelli che questo premio non l’hanno ancora avuto…

angolo cotturaLa cuoca eccletticaBurro latte e..Erborina in cucinaCuoca per casoI dolci di LauraPepe e peperoncino

L’ape feliceSpizzichi e bocconiIl dolce mondo di SaraCosa ti preparo per cenaBlog al peperoncinoQuel che non strangola ingrassa

ed ora a voi il gioco!

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

13 Risposte a “Patate arrosto e premio”

  1. Wao! Ma che ideona! Anch’io sono tra qelle che ogni volta che vede una patata trema…del tipo “chi vincerà questa volta la mucca o la patata?”Devo assolutamente provarle 🙂

  2. sei stata ingambissima!!!ottenere patate perfette,decisamente non sfatte,non e’cosi semplice come si pensa..grazie mille per il premio,un baciottone grande 😉

  3. A saperlo te lo dicevo che faccio così anche io..l’unica differenza non avevo mai provato in microonde la prelessatura delle patate ma rimedio subito.Grazie per la dritta.Per il premio grazie..procedo…ciaobuon we.

  4. Il con le patate al forno non sono mai andata daccordo.. ho troppo cotte o poco cotte.. questa di fare una pre-cottura mi sembra un ottima idea.. la sperimento domani a pranzo.. Complimenti per il tuo premio,stra meritato.. e caspita uno anche per me!!!!! GRAZIE 1.000!!!!!!!!..

  5. Ciao martina.. ti lascio un saluto.. Bell’idea quella del microonde.. così finalmente riuscirò a farle venire come si deve… ahahah Grazie ancora per l’aiuto del blog… a presto baci baciBagussina

  6. Ciao Martina, anch’io adoro le patate al forno, ne mangerei piatti e piatti senza mai stancarmi; più o meno le faccio come te con una permanenza in acqua e la sbianchitura per eliminare l’amido. Grazie mille per il premio. Baci Giovanna

  7. Grazie mille per il premio! Adesso ci mettiamo d’accordo su chi altro premiare, poi pubblichiamo il post! A presto! Silvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.