Pasta con salsa bizzarra

La pasta con salsa bizzarra è un primo piatto ricco di gusto. Perché si chiama salsa bizzarra? Be’… Contiene degli ingredienti comuni ma che mai avrei pensato di accostare. Il sugo è a base di zucca, ma ha anche la scorza di arancia e la mela grattata, il tutto arricchito con una spolverata di prezzemolo tritato grossolanamente.
Ho trovato la ricetta su una vecchia rivista di cucina e mi ha subito incuriosita. Io sono una che deve provare tutto e così, avendo a disposizione tutti gli ingredienti, mi sono messa a preparare il pranzo. Il risultato mi è piaciuto parecchio: ha un gusto insolito ma delicato e pungente allo stesso tempo. Dovete provarla assolutamente.

Pasta con salsa bizzarra

pasta con salsa bizzarra ricetta nella cucina di martina

Ingredienti (dosi per 4 persone)
360 g di pasta a scelta (io ho utilizzato i fusilli)
Un’arancia
Una mela
Mezza cipolla bianca tritata
200 g di polpa di zucca
200 g di noci sgusciate
Olio extravergine d’oliva
Sale e pepe q.b

Procedimento
Mettete a bollire in una casseruola capiente l’acqua salata per la pasta.
In una pentola, possibilmente antiaderente, fate rosolare la cipolla precedentemente tritate nell’olio caldo. Aggiungete la polpa di zucca, già privata della buccia e dei semi e tagliata a tocchetti, la mela tritata e la scorza di arancia grattugiata. Aggiungete le noci tritate grossolanamente. Aggiustate di sale e aggiungete un po’ di acqua bollente se lo ritenete necessario. Fate cuocere finché la zucca non risulta morbida; togliete dal fuoco e frullate con il frullatore a immersione o passate tutto col passaverdura.
Lessate la pasta che avete scelto nell’acqua bollente. Una volta cotta scolatela e condite con il sugo preparato. Finite con un filo d’olio e una spolverata di pepe.

pasta con salsa bizzarra ricetta nella cucina di martina

Curiosità: per la pasta io ho utilizzato i fusilli, ma sono ottimi qualsiasi altro formato. E’ indifferente se utilizzate un tipo di pasta corto o se preferite gli spaghetti e le tagliatelle.

Precedente Pappa al pomodoro Successivo Pollo all'ananas e verdure

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.