Pasta impazzita

Un piatto dal sapore fresco, che vi riporterà alla stagione estiva al primo boccone.
La zucchina e il peperone, oltre al sapore fresco che donano ai tortiglioni, rendono anche il piatto colorato e allegro.
Io ho utilizzato i tortiglioni, ma voi potete usare qualsiasi tipo di pasta preferiate, dipende tutto dal vostro gusto. Il sugo, comunque, provatelo… E’ una garanzia! A me è piaciuto tantissimo, e così alla mia famiglia.

E’ semplice e veloce da realizzare, in oltre sono tutti ingredienti che si trovano facilmente in mercato, per cui è anche economico. Se poi avete l’orto dietro casa, tanto meglio.

Pasta impazzita

pasta impazzita 4

Ingredienti (dosi per 4 persone)

400 g di tortiglioni
1 peperone abbastanza grosso
2 zucchine
2 spicchi d’aglio
Una cipolla piccola
Prezzemolo
Una carota
Olio d’oliva q.b
Sale q.b

Procedimento
Lavate, asciugate e tagliate a listarelle il peperone. Lavate e tagliate a rondelle sottili le zucchine. Fate cuocere queste due verdure in un filo d’olio, aggiungendo un po’ di acqua bollente per facilitare la cottura.
Preparate un battuto di aglio, cipolla, prezzemolo e carota. Mettete il tutto insieme alle zucchine e i peperoni; aggiustate di sale e fate cuocere un po’ aggiungendo ancora un po’ di acqua bollente.

Cuocete al dente i tortiglioni in abbondante acqua salata, scolateli, conditeli con il sugo e servite colorando le porzioni con un pugnetto di prezzemolo tritato.

pasta impazzita 2

Curiosità: pensate che gli agrumi siano i principali fornitori di vitamina C? Vi sbagliate: l’ortaggio che contiene più vitamina C è il peperone! Questo fa sì che questo ortaggio, che non tutti apprezzano, contiene proprietà salutare di vario tipo. In primo luogo, il peperone è un antiossidante. Oltre alla vitamina C, il peperone contiene anche una rilevante dose di betacarotene, soprattutto il peperone rosso. Oltre alle vitamine, il peperone dona al nostro organismo molti sali minerali, tra cui potassio, ferro, magnesio e calcio. Contenendo molta acqua e fibra, il peperone è un ottimo lassativo; è povero, invece, di calorie: per questo è un ortaggio consigliato in diete ipocaloriche.

Precedente Verdure con pancetta Successivo Insalata di pasta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.